Juventus-Sassuolo 4-0: pagelle e commento

tevezVittoria senza nessun problema, come prevedibile, per la Juventus di Antonio Conte, che ha superato il Sassuolo col risultato complessivo di 4-0. Già nel primo tempo i bianconeri hanno sancito una supremazia tecnica e territoriale cui nulla c’è da obiettare: alla fine dei primi 45 minuti di gioco il risultato era di 3-0, ma avrebbe potuto essere ben più rotondo, se solo Asamoah avesse concretizzato una delle occasioni capitategli. Il vantaggio è stato firmato al 15′ da Tevez, bravo a concretizzare il più classico dei tap in, dopo una splendida giocata di Vidal. A raddoppiare ci ha  pensato al 28′ Peluso, che ha capitalizzato, con un bel colpo di testa, il calcio di punizione tirato, alla destra dell’area di rigore, da Tevez. Che ha poi siglato al 45′ il 3 a 0 dopo un assist gentilmente concessogli da un disastroso Longhi. Poca roba il Sassuolo: da segnalare solo un bel tiro dalla distanza, in diagonale, proprio di Longhi, al 3′, finito però fuori. Ed al rientro le cose non sono andate meglio per la compagine ospite, visto che, dopo pochi secondi, Tevez ha subito sfiorato la tripletta, poi arrivata al 69′ dopo un assist di Isla. La partita è poi trascorsa facilmente per la Juventus, con il Sassuolo che ha cercato di limitare i danni, fino a che non è arrivato il triplice fischio. Di seguito le pagelle:

Juve:

Gianluigi Buffon: Praticamente inoperoso, non viene mai chiamato in causa ma mette il piede, anche se involontariemente, nel terzo goal della Juventus. Voto 6;

Andrea Barzagli: Come tutti i compagni di reparto, deve fare meno del minimo sindacale. Voto 6

Leonardo Bonucci: Poco impegnato, non tentate neanche le sue solite giocate in fase di impostazione. Voto 6

Giorgio Chiellini: Fa sentire sempre la sua presenza, senza faticare particolarmente. Voto 6

Mauricio Isla:  Sapeva di poter osare qualcosina in più del solito e lo ha fatto: più che sufficiente. Voto 6,5

Arturo Vidal: Il numero in occasione del primo goal di Tevez è degno di un grande giocatore, quale il cileno è. Voto 6,5

Paul Pogba: Mantiene la posizione di regista e si comporta discretamente ma, di conseguenza, mancano i suoi inserimenti nell’area di rigore avversaria. Voto 6

Kwadwo Asamoah: Dopo tantissimo tempo torna a fare l’interno di centrocampo: non demerita, ma pare aver dimenticato come si segna, viste le occasioni goal sprecate. Voto 6

Federico Peluso: Un goal da centravanti vero ma non solo: corre più di Isla e si fa valere quelle rare volte in cui deve difendere. Voto 7

Carlos Tevez: E’ un grande giocatore e, contro una difesa morbida come quella emiliana, fa quel che vuole. Tre goal ed un assist: serve altro? Voto 8

Fernando Llorente: Dialoga bene con Tevez e si sbatte parecchio per la squadra. Gli manca solo il goal. Voto 6,5

Paolo De Ceglie: Entra sul campo da gioco quando la partita è ampiamente chiusa. Voto 6

Fabio Quagliarella: Cerca l’eurogoal ma non gli riesce, per il resto si muove moltissimo. Voto 6,5

Simone Padoin: Venti minuti in cui tocca qualche facile pallone e niente di più. Voto 6

Sassuolo

Gianluca Pegolo: Non è impeccabile in occasione del primo goal di Tevez, visto che, sul tiro di Vidal, avrebbe potuto respingere meglio. Voto 5,5

Luca Antei: Va in bambola costantemente contro gli attaccanti avversari, insieme ai compagni di reparto. Voto 5

Paolo Bianco: Il meno peggio della difesa, lo aiuta l’esperienza. Voto 6

Marcello Gazzola: Cerca di non naufragare nel marasma generale, ci riesce fino ad un certo punto. Voto 5,5

Alessandro Longhi: L’assist fornito di testa a Tevez è da film dell’orrore, ma non è l’unico responsabile in occasione di quel goal subito. Voto 5

Lino Marzorati: Lento ed impreciso, annaspa faticosamente ogni qualvolta cerca di opporsi agli avversari. Voto 5

Francesco Magnanelli: Lotta parecchio, da buon capitano è uno degli ultimi ad arrendersi: non basta. Voto 5,5

Jasmin Kurtic: Viene sacrificato per far spazio ad un attaccante: sin lì, tanto fumo e poco arrrosto. Voto 5

Luca Marrone: Contro quella che è stata e sarà la sua squadra, il giovane regista viene coinvolto nel grigiore della sua squadra. Voto 5,5

Simone Missiroli: Si vede poco, ci si aspettava di più, ma non era una partita dal coefficiente facile. Voto 5

Antonio Floro Flores: Si batte come un leone ma rimane invischiato nella ragnatella della difesa avversaria. Voto 5,5

Simone Zaza: Il suo ingresso sul campo da gioco assicura un po’ di vivacità all’attacco degli emiliani, ma nulla di più. Voto 5,5

Raman Chibsah: Entra a partita ampiamente compromessa, può fare davvero poco. Voto 5,5

Gaetano Masucci: Gioco troppo poco per essere giudicato. S.V.

  20:21 15.12.13
Condividi
article
77219
CalcioWeb
Juventus-Sassuolo 4-0: pagelle e commento
Vittoria senza nessun problema, come prevedibile, per la Juventus di Antonio Conte, che ha superato il Sassuolo col risultato complessivo di 4-0. Già nel primo tempo i bianconeri hanno sancito una supremazia tecnica e territoriale cui nulla c’è da obiettare: alla fine dei primi 45 minuti di gioco il risultato era di 3-0, ma avrebbe
http://www.calcioweb.eu/2013/12/juventus-sassuolo-4-0-pagelle-e-commento/77219/
2013-12-15 20:21:26
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/12/tevez.jpg
commento juve sassuolo,commento juventus sassuolo,Juve,juventus-sassuolo,pagelle juve sassuolo,pagelle juventus sassuolo,pagelle sassuolo juventus,Sassuolo,voti fantacalcio juve,voti fantacalcio juve sassuolo,voti fantacalcio juventus,voti juve sassuolo,voti juventus sassuolo
Juventus
Torna alla Home