Livorno-Milan, Massimiliano Allegri punge la critica: “I panettoni me li faccio fare prima”

Max AllegriSarà proprio nella città in cui è nato, Livorno, che Massimiliano Allegri si siederà, a dispetto di tanti, per la centesima volta sulla panchina del Milan.  “E’ il mio quarto anno al Milan. I panettoni me li faccio fare prima, a settembre o ottobre, bisogna sempre portarsi avanti…”, ha detto con un sorriso il tecnico. “Le 100 panchine con il Milan sono un traguardo importante, ancor di più perché lo raggiungo nella mia città – ha sottolineato – Spero di festeggiarlo con una vittoria. Magari qualcuno mi fischierà”. Il traguardo della terza posizione in classifica, quella utile per l’accesso alla Champions League, rimane al momento un miraggio essendo 14 le lunghezze di distacco: “Bisogna restare con i piedi per terra e avere equilibrio, sappiamo che domani possiamo fare un altro saltino in classifica. Le due vittorie hanno accresciuto l’autostima, ma non cominciamo a pensare troppo lontano” L’allenatore toscano ha risposto, come capita sempre del resto, ad una domanda su Mario Balotelli che aveva confessato di sognare una esistenza segnata dalla normalità: “E’ un personaggio a livello europeo, se non mondiale, quindi deve trovare lui un suo equilibrio per vivere una vita normale. Ultimamente lo vedo più sereno, questo è un bene per Mario, per il Milan, per la Nazionale. Balotelli deve migliorare nel gioco di squadra, perché tecnicamente è uno dei migliori al mondo. Deve sempre sapersi mettere in discussione”. Sabato contro la formazione di Davide Nicola servirà una squadra concentrata e determinata: “Non ci vorranno cali di attenzione, ma bisognerà avere l’approccio giusto. Siamo in ritardo in campionato, domenica è stata la prima vittoria in trasferta. Se vogliamo fare qualcosa di buono bisogna dare seguito ai risultati”. “Ci troviamo in una posizione di classifica che non rispecchia le potenzialità del Milan, domani non sarà semplice vincere. Dobbiamo cercare di agguantare il prima possibile il sesto posto. Rimonta? Non dobbiamo pensare al terzo, ma fare un passettino alla volta. Domani potremmo fare un bel balzo in classifica, vedremo cosa saremo riusciti a fare”. Diversi elementi fermati dagli infortuni sono ormai sulla strada del completo recupero: “Mexes e De Sciglio sono recuperati, Muntari e Abate saranno a disposizione per l’Ajax. Constant aveva un affaticamente muscolare e ci sarà mercoledì. O gioca De Sciglio o gioca Poli, Bonera non fa il terzino. Centrali? Mexes-Zapata“. “Una settimana fa eravamo morti, già seppelliti da un po’. Invece ora abbiamo risolto i problemi. Fino a questo momento non abbiamo raggiunto gli ottavi di Champions -ha precisato- e siamo indietro in campionato. Profilo basso e lavorare e cercare di dare continuità a questi risultati. Abbiamo la possibilità di risalire, partendo da domani. Poi vedremo cosa sappiamo fare. Non serve a niente pensare tre partite alla volta”. Un accenno a Stephan El Shaarawy: “Con questo sistema di gioco lui può giocare. Dipende dalle squadre che andremo ad affrontare. E’ in una buona condizione, sono contento di riaverlo in questo stato. A Catania ha giocato 20-25 minuti, deve trovare una buona forma. Non so se partirà titolare. Sarà sicuramente della partita”. Mancano ormai cinque giorni alla gara decisiva che decreterà se il Milan supererà la fase a gironi di Champions League: “Mercoledì i tifosi ci staranno vicino, avremo bisogno di loro. E’ una partita fondamentale, mercoledì avremo la possibilità di partecipare agli ottavi: sarebbe un ottimo traguardo. Il pubblico in questi tre anni e mezzo è stato con la squadra, l’anno scorso ci ha aiutato molto. Normale il malumore dopo il Genoa, anche da parte nostra. A questi calciatori gli si può dire tutto, ma quando vanno in campo danno tutto quello che hanno”.

  16:08 06.12.13
Condividi
article
76425
CalcioWeb
Livorno-Milan, Massimiliano Allegri punge la critica: “I panettoni me li faccio fare prima”
Sarà proprio nella città in cui è nato, Livorno, che Massimiliano Allegri si siederà, a dispetto di tanti, per la centesima volta sulla panchina del Milan.  “E’ il mio quarto anno al Milan. I panettoni me li faccio fare prima, a settembre o ottobre, bisogna sempre portarsi avanti…”, ha detto con un sorriso il tecnico.
http://www.calcioweb.eu/2013/12/livorno-milan-massimiliano-allegri-punge-la-critica-i-panettoni-me-li-faccio-fare-prima/76425/
2013-12-06 16:08:20
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/Max-Allegri.jpg
News Milan,Notizie Milan
Milan
Torna alla Home