Storia del derby di Milano: tra goleade e fuoriclasse indimenticati

shevchenkoMilan e Inter stanno certamente vivendo momenti non semplici. Dopo un buon inizio la squadra di Mazzarri sembra essersi persa per strada ed ora vuole ad ogni costo ritrovare la retta via partendo proprio dal derby. Il Milan ha fatto bene in Champions League ma la classifica in campionato è deficitaria ed Allegri inizia a traballare.

Intanto, in attesa che arrivi il tanto atteso match, qualche dato statistico. Sin qui il bilancio del derby milanese è il seguente: 75 vittorie per l’Inter e 74 per il Milan, mentre il numero di reti segnate verte anch’esso a favore dei nerazzurri, seppur in maniera marginale: 288 a 284 goal. Guardando ai tabellini del passato è evidente come il derby sia partita in cui sfoggiare l’abito delle migliori occasioni, ed a testimonianza di ciò, tra le altre cose, vi sono i calciatori che, nel corso degli anni, hanno deciso una partita di così grande importanza: da Nordhal a Shevchenko. da Simeone ad Inzaghi, da Meazza a Ronaldo, è stato lo spettacolo a farla da padrone, per la gioia di due tifoserie che, pur prese da sanissima rivalità, non hanno mai trasceso episodi violenti. Ed a proposito di tifoserie, domenica sera non mancheranno di certo i cori dedicati a Balotelli e Cassano, ex di turno, nella speranza che non si scada nella volgarità.

Il derby meneghino è stato spesso occasione di goleade indimenticabili, anche nei tempi che furono. Nel gennaio del 1909, ad esempio, ci fu la vittoria del Milan per 3 a 2, ma i cugini si vendicarono l’anno dopo, vincendo per ben 5 a 0, e mettendo in bella mostra il centrocampista Giovanni Capra. Nel 1949 si giocò uno dei derby più memorabili che la storia del calcio ricordi: quello che vide Inter e Milan pareggiare col risultato di 4 a 4, con Nyers (Inter) e Nordhal (Milan), sugli scudi, autori entrambi di una doppietta. Sempre nello stesso anno ci fu la vittoria del ‘biscione’ sul ‘diavolo’ col risultato, addirittura, di 6 a 5, griffato dalla tripletta decisiva dell’interista Amadei.

milan interGli anni ’60 furono all’insegna, soprattutto, delle sfide tra il ‘Mago’ Herrera e il ‘Paron’ Rocco, allenatori entrati nella storia del calcio dalla porta principale, che videro protagonisti, sul campo da gioco, elementi come Mazzola, Suarez, Corso, Maldini, Trapattoni ed Altafini. Di quegli anni è passato alla storia soprattutto il derby del 1960, con il Milan che vinse per ben 5 a 3, grazie a 4 segnature dello straordinario Altafini. Del decennio del 1970 si ricorda con particolare piacere il 5 a 1 rifilato dall’Inter (1974) ai cugini (marcatore tra gli altri Bonsinsegna), mentre del 1980 sono rimaste impresse soprattutto le imprese del Milan di Sacchi e dei tre olandesi, con particolare riferimento alla vittoria nel 1988 per 2 a 0, firmata da una doppietta di Gullit.

Nella prima metà degli anni ’90 è il Milan di Capello a dettar legge, vincendo anche tre scudetti consecutivi, ma la fine degli anni ’90 è illuminata dalla stella del Ronaldo interista. Poco dopo, però, il leader indiscusso della stracittadina milanese diventò Shevchenko che, alla fine, della sua avventura in rossonero, sarà il miglior marcatore di tutti i tempi del derby meneghino, con ben 14 goal all’attivo! La sua prestazione top è quella del 2001, con il Milan che vince per ben 6 a 0 sull’Inter di Tardelli: l’ucraino siglò allora una doppietta, come pure la meteora Gianni Comandini. Altro derby marchiato rossonero che lasciò il segno è quello del 2002, con Shevchenko ed Inzaghi in rete nel 4 a 2 conclusivo ai danni dell’Inter.

Il riscatto dell’Inter, dopo tanti anni di sofferenza, avviene nel 2005, quando il Milan viene sconfitto per 3 a 2 nella notte in cui Adriano, allora Imperatore, assurge a protagonista assoluto. Nell’era Mourinho si realizza però la completa vendetta dell’Inter, culminata nella gara di andata della stagione 2009/2010, quando il Milan di Leonardo ne becca 4 senza batter ciglio: Diego Milito marchia a fuoco quella vittoria, tuttora indimenticabile per i tifosi del ‘biscione’. L’ultima vittoria dell’Inter in un derby è datata invece 6 maggio 2012, con il derby spettacolo concluso sul risultato di 4 a 2: è la sera della doppietta di Milito, del goal su rigore di Ibrahimovic e relativi dispetti con Julio Cesar, e che consegna lo scudetto alla Juventus di Conte. Gli ultimi precedenti in assoluto, in ordine cronologico, risalgono allo scorso anno: decisivo Walter Samuel all’andata, pareggio con gol di El Shaarawy e Schelotto al ritorno.

  15:27 20.12.13
Condividi
article
53172
CalcioWeb
Storia del derby di Milano: tra goleade e fuoriclasse indimenticati
Milan e Inter stanno certamente vivendo momenti non semplici. Dopo un buon inizio la squadra di Mazzarri sembra essersi persa per strada ed ora vuole ad ogni costo ritrovare la retta via partendo proprio dal derby. Il Milan ha fatto bene in Champions League ma la classifica in campionato è deficitaria ed Allegri inizia a
http://www.calcioweb.eu/2013/12/storia-del-derby-di-milano-tra-goleade-e-fuoriclasse-indimenticati/53172/
2013-12-20 15:27:10
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/09/milan-inter.jpg
inter milan,milan inter,nordhal derby,shevchenko derby,storia derby,storia derby inter,storia derby inter milan,storia derby milan,storia derby milan inter,storia inter,storia milan
Editoriali
Torna alla Home