Bilanci 2013 – In Italia brilla il Napoli, male l’Inter. Problema Champions per la Juventus

delaCon la chiusura dell’anno 2013 è stato possibile fare un’analisi approfondita dei bilanci delle squadre della nostra serie A, per valutarne la condizione economica attuale. Balza subito agli occhi l’incredibile gestione di Aurelio De Laurentiis, che ha permesso al suo Napoli di presentarsi col bilancio in attivo per la 7^ stagione consecutiva, vale a dire da quando il noto produttore cinematografico ha preso le redini della squadra partenopea in serie C1. Il bilancio di questa stagione è in attivo di 8 milioni di euro, che sommati a quelli degli anni passati, ammontano a 52 milioni. Ma il presidente del Napoli, non ha mai distribuito dividendi con tali profitti, ma ha sempre scelto di reinvestire all’interno della società tali profitti: scelta da vero imprenditore! Non a caso, il Napoli (così come la Fiorentina) evita il ricorso al credito delle banche, anche sotto forma di anticipi dei contratti con tv e sponsor, un’operazione molto in voga in tempo di crisi di liquidità.

thohir mazzarriPassando alle big storiche del nostro campionato, analizziamo la situazione dell’Inter. Thohir al momento dell’acquisto delle quote societarie, ha messo in preventivo almeno due stagioni di sofferenza. Il bilancio consolidato 2012-13 ha registrato un rosso molto cospicuo, ben 81 milioni, e non andrà molto meglio quest’anno, anche se i risparmi sul costo del lavoro sono stati notevoli (circa un centinaio di milioni in tre stagioni). Anche la Roma non sorride sotto questo punto di vista, anche se sul campo sta facendo un ottimo lavoro, il bilancio è critico: 40 milioni di perdite nel 2012-13 e ben 130 bruciati in tre esercizi. La Juventus negli ultimi anni ha cercato di migliorare i propri bilanci nelle scorse stagioni (-16 milioni lo scorso anno, contro i -49 dell’anno prima), ma in questa stagione dovrà far fronte al danno causato dalla prematura uscita dalla Champions. Solo un’ottima Europa League potrebbe far quadrare i conti. Per ciò che riguarda il Milan, i tagli notevoli che sta applicando Galliani agli stipendi, stanno portando i loro frutti: il costo del lavoro è calato da 184 milioni a 150.

Olimpico Roma
Olimpico Roma

Ottime le condizioni di Lazio e Fiorentina. La società viola chiuderà per la seconda stagione consecutiva in pareggio di bilancio, mentre la squadra di Lotito in nove anni di presidenza ha chiuso per ben 7 volte in attivo e due sole in perdita. Una crescita dunque c’è stata, ma molto lieve rispetto ai canoni europei. Il motivo? Gira sempre attorno alla grana stadi, che in Italia sono il vero problema delle società. Ad esempio squadre con tifoserie molto cospicue come Inter, Napoli e Roma incassano solo 15-20 milioni annui dagli stadi, mentre potrebbero fare molto di più qualora gli stadi fossero di proprietà.

  10:58 02.01.14
Condividi
article
78409
CalcioWeb
Bilanci 2013 – In Italia brilla il Napoli, male l’Inter. Problema Champions per la Juventus
Con la chiusura dell’anno 2013 è stato possibile fare un’analisi approfondita dei bilanci delle squadre della nostra serie A, per valutarne la condizione economica attuale. Balza subito agli occhi l’incredibile gestione di Aurelio De Laurentiis, che ha permesso al suo Napoli di presentarsi col bilancio in attivo per la 7^ stagione consecutiva, vale a dire
http://www.calcioweb.eu/2014/01/bilanci-2013-in-italia-brilla-il-napoli-male-linter-problema-champions-per-la-juventus/78409/
2014-01-02 10:58:40
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/de-laurentiis.jpg
Juventus
News
Torna alla Home