Guardiola spiega il suo addio al Barcellona: “non riuscivo più a motivare i calciatori”

guardiolaContro il Chelsea nella semifinale di Champions League nel 2012 la luce si è improvvisamente spenta. Eravamo superiori a loro, ma siamo stati eliminati. Quello è stato un duro colpo per me. Mi sono sentito come se non potessi risollevare la mia squadra“. Così il tecnico del Bayern Monaco Pep Guardiola in un’intervista concessa ad autopista.es è tornato sui motivi che l’hanno spinto a lasciare il club catalano. “Se non riesci a motivare i tuoi giocatori, da allenatore, capisci che è giunto il momento di lasciare. Avevo bisogno di ricaricare le batteria, per questo ho preso un anno sabbatico a New York. E’ stato molto importante per me, per la mia famiglia e per la mia ex squadra“.

  22:18 18.03.14
Condividi
article
85246
CalcioWeb
Guardiola spiega il suo addio al Barcellona: “non riuscivo più a motivare i calciatori”
“Contro il Chelsea nella semifinale di Champions League nel 2012 la luce si è improvvisamente spenta. Eravamo superiori a loro, ma siamo stati eliminati. Quello è stato un duro colpo per me. Mi sono sentito come se non potessi risollevare la mia squadra“. Così il tecnico del Bayern Monaco Pep Guardiola in un’intervista concessa ad
http://www.calcioweb.eu/2014/03/guardiola-spiega-il-suo-addio-al-barcellona-non-riuscivo-piu-a-motivare-i-calciatori/85246/
2014-03-18 22:18:37
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/08/guardiola.jpg
Guardiola
Mondo
Torna alla Home