Brasile 2014, Prandelli mette paura: “Non ci sono inamovibili! Toni e Totti out…”

Il Ct azzurro prepara le convocazioni per il Mondiale

Italy PrandelliIl tecnico della Nazionale italiana Cesare Prandelli, ha parlato oggi ai microfoni del Corriere della Sera. E’ tempo di tirare le somme dopo una lunga stagione, e scegliere i 23 uomini da portare in Brasile. Certamente il Ct avrà in mente alcuni punti fermi, ma vuole tenere tutti sulla corda per queste ultime gare di serie A. “Sono convinto che in Brasile possiamo fare bene. Balotelli? Per vederlo fare bene è stato sempre necessario stimolarlo, quando lo abbiamo fatto ha risposto bene. Quando comunque penso ad una competizione dispendiosa come il Mondiale dico che non è pensabile di essere titolari in tutte le partite. Non ci sarà nessuno inamovibile, dovremo capire di volta in volta come giocheranno gli avversari. Sono molto contento di poter avere dei dubbi, fino a qualche mese fa nessuno stava crescendo, invece adesso per esempio Destro ed Immobile sono usciti dal guscio”.

Prandelli prosegue parlando dei veterani Cassano, Toni e Totti: “I test fisici sono andati più o meno come quelli dell’anno scorso e di due anni fa. Sono però contento dello stage che abbiamo fatto perchè in questo modo potremo avere per ogni giocatore un programma personalizzato. Cassano? Sta dimostrando una buona continuità, la sua qualità non è stata mai in discussione. Vedremo, ancora niente è definito. Rossi lo aspettiamo come sempre, ma il tempo sta stringendo. Totti e Toni non li voglio bistrattare, dico solo che se dovesse esserci un’emergenza saprei bene dove andare a pescare”.

Sul tanto discusso codice etico, aggiunge: “Il codice è un’idea che è nata un giorno a Coverciano coi ragazzi che avevano più di 100 presenze in Nazionale. Dei ragazzi nessuno si è lamentato in questi 4 anni, solamente qualche volta lo ha fatto qualche dirigente quando gli ha fatto un po’ comodo. Il giudice del Codice sono io, verrà ridiscusso solamente quando saranno i giocatori a farmi qualche appunto. Quando non ho portato Osvaldo alla Confederations Cup nessuno si è lamentato solamente perchè il campionato era finito…”.

Infine un commento selle favorite per la competizione: “Considero la squadra inglese più forte rispetto a quella dell’Europeo. E’ la prima partita del girone, non sarà fondamentale ma sarà sicuramente molto importante. Vedrete poi che tutti dovremo fare i conti con il Costarica. Penso che sia meglio avere un girone del genere che pensare già di essere arrivati in semifinale. Le favorite saranno le solite, sorprenderanno invece Colombia, Francia e Belgio”.

  11:15 30.04.14
Condividi
article
89525
CalcioWeb
Brasile 2014, Prandelli mette paura: “Non ci sono inamovibili! Toni e Totti out…”
Il Ct azzurro prepara le convocazioni per il Mondiale Il tecnico della Nazionale italiana Cesare Prandelli, ha parlato oggi ai microfoni del Corriere della Sera. E’ tempo di tirare le somme dopo una lunga stagione, e scegliere i 23 uomini da portare in Brasile. Certamente il Ct avrà in mente alcuni punti fermi, ma vuole
http://www.calcioweb.eu/2014/04/brasile-2014-prandelli-mette-paura-non-ci-inamovibili-toni-totti-out/89525/
2014-04-30 11:15:27
brasile 2014,convocati italia,italia brasile 2014,Prandelli brasile 2014
Mondiali Brasile 2014
Torna alla Home