Genitori, figli e calcio: storia di un disagio sociale

festa-ragazzi-calcioChi non ha mai visto una partita di calcio dal vivo? Non parliamo di Serie A, ma di semplici tornei giovanili. Almeno una volta nella vita abbiamo, sicuramente ,potuto assistere a performance indecenti da parte di genitori esaltati (e pensare che dovrebbero insegnare l’educazione ai bambini). Proteste furiose contro arbitri improvvisati o giovanissimi, discussioni animate con allenatori, colpevoli a loro dire, di non fare giocare il bambino “che è palesemente un fenomeno”. A volte possiamo anche assistere ad un improvviso cambio di sport, con la lotta libera che all’improvviso diventa il passatempo del giorno.

Cosa fare per fermare tutto questo? Basterebbe usare il buon senso, ricordando che certi atteggiamenti fanno solo male ai ragazzi (oltre ad essere estremamente diseducativi). Determinate teste non possono essere cambiate neanche con i miracoli, ma un bambino ha tutto il diritto di vivere lo sport come un divertimento, giocando per pura passione, e non per far fare bella figura al papà frustrato.

“Un genitore saggio, lascia che i figli commettano errori” diceva Gandhi, si… ma quando sbagliano i genitori che bisogna fare? Peccato che Gandhi non ci sia più, lui avrebbe avuto sicuramente una risposta anche a questo quesito.

  16:01 10.04.14
Condividi
article
87308
CalcioWeb
Genitori, figli e calcio: storia di un disagio sociale
Chi non ha mai visto una partita di calcio dal vivo? Non parliamo di Serie A, ma di semplici tornei giovanili. Almeno una volta nella vita abbiamo, sicuramente ,potuto assistere a performance indecenti da parte di genitori esaltati (e pensare che dovrebbero insegnare l’educazione ai bambini). Proteste furiose contro arbitri improvvisati o giovanissimi, discussioni animate
http://www.calcioweb.eu/2014/04/genitori-figli-calcio-storia-disagio-sociale/87308/
2014-04-10 16:01:19
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2014/01/festa-ragazzi-calcio.jpg
Curiosità
Torna alla Home