Okaka, dalla sfiducia al Mondiale: “Mi ha chiamato la Nigeria, ci sto pensando”

okakaSin da tenerissima età  Stefano Okaka era considerata una potenziale promessa del calcio italiano. Figlio di immigrati nigeriani, cresciuto nel vivaio della Roma, era stato convocato per Under 19, Under 20 ed Under 21 dell’Italia. La nazionale dei grandi, però, per lui è rimasta sempre un sogno, anche a causa di una carriera dove non ha poi mantenuto le promesse. Adesso, il venticinquenne attaccante della Sampdoria, ha trovato in blucerchiato la sua dimensione, segnando 4 goal in 10 partite giocato e riscoprendo quella fiducia che, negli anni, aveva perso. Merito anche del suo allenatore, Sinisa Mihajlovic, come da lui stesso spiegato in un’intervista rilasciata al ‘Corriere Mercantile’: “Devo molto a Mihajlovic, ha creduto in me sin da subito, dandomi la possibilità di esprimere tutto il mio potenziale“. La novità, però, è che Okaka potrebbe prendere parte al Mondiale di Brasile 2014. Non con la maglia dell’Italia, bensì con quella della Nigeria: “Mi ha contattato la Federcalcio del mio paese d’origine, mi hanno chiesto di andare con loro ai Mondiali. Ci sto riflettendo, sarebbe bello, ma io sono nato e cresciuto in Italia, per cui voglio pensarci su“.

  19:03 24.04.14
Condividi
article
88914
CalcioWeb
Okaka, dalla sfiducia al Mondiale: “Mi ha chiamato la Nigeria, ci sto pensando”
Sin da tenerissima età  Stefano Okaka era considerata una potenziale promessa del calcio italiano. Figlio di immigrati nigeriani, cresciuto nel vivaio della Roma, era stato convocato per Under 19, Under 20 ed Under 21 dell’Italia. La nazionale dei grandi, però, per lui è rimasta sempre un sogno, anche a causa di una carriera dove non
http://www.calcioweb.eu/2014/04/okaka-dalla-sfiducia-mondiale-mi-chiamato-nigeria-ci-sto-pensando/88914/
2014-04-24 19:03:12
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2014/04/okaka.jpg
Okaka
Mondiali Brasile 2014
Torna alla Home