Panchine in bilico: dal Psg al Manchester City, passando per Juve ed Inter

martino pellegriniLa stagione 2013/2014 si avvia alla conclusione, e sono tante le big del calcio europeo il cui futuro è avvolto nell’incertezza più totale. Il riferimento va agli allenatori, con molti degli attuali tecnici di queste squadre che non sanno ancora se verranno confermati o meno. Il caso più eclatante è quello del Barcellona, con il ‘Tata’ Martino che rischia di far chiudere i  catalani senza un titolo all’attivo, Supercoppa esclusa: non accade da anni. Lo stesso tecnico non sembra convintissimo di rimanere in ‘blaugrana’, ma ecco che si porrebbe il problema dell’eventuale sostituto. Luis Enrique? Un titolo lo vincerà invece Laurent Blanc con il suo Paris Saint Germain: la Ligue 1 è ormai conquistata, eppure a Parigi non sono soddisfatti della gestione tecnica dell’allenatore. I dubbi sull’ex Ct della Francia sono forti, la conferma è in bilico. Come pure quella di Claudio Ranieri, la cui posizione al Monaco è ancora più deficitaria.

Stesso tipo di discorso va fatto per Manuel Pellegrini, del Manchester City. Con una squadra fantastica, rischia di chiudere con all’attivo solamente la Coppa di Lega, già vinta. Troppo poco per una squadra che ha investito tantissimo, e che è uscita prematuramente dalla Champions League contro il peggior Barcellona degli ultimi anni, rischiando peraltro di aver compromesso anche il cammino in Premier. L’avvicendamento con Mancini era stato fatto proprio per cercare il definitivo salto di qualità, sin qui mai arrivato. Non tanto meglio vanno le cose sull’altra sponda di Manchester, con David Moyes che è andato molto male alla sua prima annata alla corte dello United. Certo, la squadra non è neppure paragonabile a quella dei ‘citizens’, ma i vertici societari si aspettavano risultati meno mortificanti. In questo caso, però, dovrebbe prevalere la linea della pazienza, proprio come fatto circa trent’anni addietro con un certo Sir Alex Ferguson.

Potrebbe invece essere terminata la pazienza dell’Arsenal nei confronti di Arsene Wenger, che rischia di chiudere per l’ottavo anno consecutivo senza trofei: in ballo c’è ancora la FA Cup, con i ‘gunners’ favoritissimi contro l’Hull City. La proprietà non ha gradito l’arrendevolezza della squadra in campionato, dopo che l’inizio aveva fatto presagire ben altri esiti. E poi ci sono le varie Juventus, Atletico Madrid e Borussia Dortmund che, nonostante gli eccellenti risultati sin qui conseguiti, potrebbero dover fare i conti con la voglia dei propri allenatori di andare a fare esperienze altrove: Antonio Conte, Diego Pablo Simeone e Jurgen Klopp rappresentano i volti nuovi delle panchina, giovani, preparati e con la giusta dose di sfrontatezza. Che rimangano è tutto da vedere, anche perchè qualcuna delle squadra sopra citate potrebbe decidere di puntare su di loro. Infine, rimanendo in Italia, anche le due milanesi potrebbero cambiare allenatore: nonostante le parole di stima, Thohir a fine anno potrebbe dare il benservito a Walter Mazzarri, con l’Inter che virerebbe su uno tra Luciano Spalletti e Frank De Boer, mentre per Clarence Seedorf, a dispetto dei buoni risultati, l’aria al Milan sembra essersi fatta pesante.

  12:39 18.04.14
Condividi
article
88225
CalcioWeb
Panchine in bilico: dal Psg al Manchester City, passando per Juve ed Inter
La stagione 2013/2014 si avvia alla conclusione, e sono tante le big del calcio europeo il cui futuro è avvolto nell’incertezza più totale. Il riferimento va agli allenatori, con molti degli attuali tecnici di queste squadre che non sanno ancora se verranno confermati o meno. Il caso più eclatante è quello del Barcellona, con il
http://www.calcioweb.eu/2014/04/panchine-in-bilico-dal-psg-manchester-city-passando-per-juve-ed-inter/88225/
2014-04-18 12:39:55
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2014/04/martino-pellegrini.jpg
blanc,Conte,klopp,manuel pellegrini,martino,moyes,ranieri,simeone,tata martino,Wenger
Inter
Torna alla Home