Studio Fifpro: “Il 26% dei calciatori soffre di ansia e depressione “

Juventus, primo allenamento dei calciatori impegnati in NazionaleQuello di diventare calciatore è un sogno che, chi più chi meno, ha sempre avuto. Soprattutto da bambini, quando l’unico campo a disposizione è quello del proprio quartiere. Oppure, ancora, una semplice piazzetta, con le porte create ad hoc. Giusto per farsi due tiri o una partitella tra amici. Sentire i tifosi che ti acclamano, però, ha un gusto particolare. La vita da calciatore, però, non sempre riserva soddisfazioni, perchè dietro questa professione – perchè in sostanza di questo si tratta – ci sono anche lati oscuri.

In base ad uno studio portato avanti dal sindacato mondiale dei calciatori FIFPro, si evidenzia come il 26% dei calciatori soffra di depressione o ansia, forme che salgono al 39% tra gli ex giocatori. La ricerca, inoltre – che ha coinvolto centoottanta giocatori in attività  (il 60% dei quali fa parte di campionati di alto livello) – ha evidenziato problemi con l’alcol nel 19% del campione, mancanza di autostima nel 3%, mentre il 5% dei calciatori ha mostrato segni di esaurimento, il 10% in forma grave.

Per quel che concerne, invece, gli ex giocatori – 121 quelli coinvolti – il 39% ha evidenziato casi di depressione-ansietà, il 32% ha problemi con l’alcol, il 42% comportamenti alimentari sbagliati, il 5% criticità legate all’autostima. Non solo: addirittura il 15% degli ex calciatori ha mostrato segni di esaurimento, il 18% dei quali gravi.

A condurre tale ricerca è stato il dottor Vincent Gouttebarge“A differenza di quanto si crede, la vita del calciatore nasconde dei lati oscuri. Lo studio della FIFPro, il primo nel suo genere su larga scala, pone le basi per ottimizzare le strategie di prevenzione e promozione della salute dei calciatori. Gli ex giocatori – ha affermato Gouttebarge – hanno mostrato più propensione a tali forme, evidenziando un periodo critico nella fase immediatamente successiva alla cessazione dell’attività. I disturbi degli ex calciatori sono risultati superiori alla media della popolazione”.

  16:25 02.04.14
Condividi
article
86295
CalcioWeb
Studio Fifpro: “Il 26% dei calciatori soffre di ansia e depressione “
Quello di diventare calciatore è un sogno che, chi più chi meno, ha sempre avuto. Soprattutto da bambini, quando l’unico campo a disposizione è quello del proprio quartiere. Oppure, ancora, una semplice piazzetta, con le porte create ad hoc. Giusto per farsi due tiri o una partitella tra amici. Sentire i tifosi che ti acclamano,
http://www.calcioweb.eu/2014/04/studio-fifpro-26-dei-calciatori-soffre-ansia-depressione/86295/
2014-04-02 16:25:36
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/07/pirla.jpg
In evidenza
Torna alla Home