ESCLUSIVA/Giovanni Tedesco: “Io ,Gaucci ed il mio Floriana”

images(4)5857508MALTA FLORIANA TEDESCOGiovanni Tedesco ha raggiunto e ottenuto la salvezza con il Floriana nel campionato maltese ed e’ pronto a preparare una nuova stagione alla guida dei biancoverdi, con ambizioni piu’ importanti.
Oltre ad aver conquistato la permanenza nella massima serie, ha anche conquistato l’affetto dei tifosi maltesi che lo ritengono un grande acquisto da parte del Presidente Riccardo Gaucci.
CalcioWeb, in ESCLUSIVA, ha raggiunto telefonicamente mister Giovanni Tedesco, che al nostro inviato G.Remigare, ha raccontato la sua nuova esperienza da allenatore e non solo.

Mister, il Floriana ha conquistato la salvezza e per molti il vero artefice e’ lei, dove sta il segreto di questo successo?

“Premetto dicendo che e’ stata una vittoria di tutto l’ambiente. Io ho messo a disposizione di questa squadra la mia esperienza e le mie conoscenze. Ho studiato tanto in questi mesi e studio ancora per migliorarmi e crescere, sono contento che tutti i sacrifici fatti stanno portando delle soddisfazioni a me e al mio staff.”

Lei fa spesso riferimento al suo staff tecnico, come si svolge il lavoro tra di voi? In cosa lo ritiene importante?

“Si e’ vero faccio spesso riferimento a loro perche’ li ritengo una parte fondamentale per svolgere bene il mio lavoro. Loro e la societa’ sono i tasselli piu’ importanti per permettermi di lavorare bene e con serenita’. Credo che noi ex calciatori che vogliamo fare gli allenatori abbiamo qualcosa in piu’ da poter dare, pero’ dobbiamo affidarci a collaboratori validi e preparati, persone con passione e dedizione al lavoro, esattamente come il mio staff composto dal mio secondo Accursio Sclafani e il mio preparatore altetico il Prof. Antonio Romagnolo.”

Che calcio e’ quello maltese?

“E’ un calcio molto diverso da quello italiano. Diciamo che la mentalita’ nell’approccio alle partite e nel modo di vedere questo sport e’ molto inglese. Sono piu’ distaccati, si vive tutto con meno pressione, ma con molta passione. Il livello e’ buono, ma la cosa piu’ importante di questo sistema calcistico e’ quella di voler valorizzare i maltesi come calciatori. Infatti vige la regola di avere un massimo di cinque stranieri in distinta, il che favorisce l’impiego di ragazzi maltesi spesso della primavera, che qui e’ importantissima. Ricorda un po’ il calcio italiano con il limite di tre stranieri……un altra epoca.”

Lei qualche hanno fa era nel gruppo di allenatori del Palermo di Delio Rossi, perche’ non e’ rimasto in rosanero?

“E’ vero, sono stato nello staff di Delio Rossi, che reputo un grandissimo allenatore, in quel Palermo. Non volevo essere il terzo o il quarto allenatore aspettando non so che. Io sono un tipo ambizioso e sono anche umilmente convinto delle mie capacita’. Volevo mettermi in gioco, fare la mia strada e dimostrare a me stesso di valere. Ho deciso di studiare e farmi le ossa in prima persona sul campo. Credo nelle mie forze e voglio lavorare sodo per riuscire in quello che sogno con grande forza, essere un bravo allenatore. Non ho mai chiesto di allenare squadre di serie A o serie B, perche’ ho sempre creduto nella gavetta e nel lavoro, pertanto ho deciso di fare esperienze importanti anche lontanto da casa, come questa al Floriana, esperienze che mi facciano maturare e crescere, il tutto per poi giocarmi le mie carte in futuro.”

Qual’e’ il suo rapporto con il Presidente Gaucci?

“Il rapporto con Riccardo e’ splendido. Quando ho ricevuto la sua telefonata per venire a Malta, non ho avuto esitazione nell’accettare la sua proposta senza pensare all’aspetto economico.
Sono molto riconoscente alla famiglia Gaucci che mi ha dato la possibilita’ di giocare al Perugia nel periodo piu’ bello del calcio italiano. Con Riccardo ci stimiamo e abbiamo stesse ambizioni, infatti stiamo gia pensando al futuro abbiamo una volonta’ comune, far tornare grande il Floriana.”

State quindi programmando la prossima stagione, obiettivi?

“L’obiettivo e’ tornare competitivi in campionato con la voglia di andare in Europa. L’ultima esperienza in Europa league qui al Floriana se la ricordano ancora, furono eliminati dal Borussia Dortmund dopo esser stati anche in vantaggio di due gol. Ecco noi vogliamo tornare ad alti livelli per la societa’ e sopratutto per i tifosi.”

Remigare Giovanni

  11:44 07.05.14
Condividi
article
90484
CalcioWeb
ESCLUSIVA/Giovanni Tedesco: “Io ,Gaucci ed il mio Floriana”
MALTA FLORIANA TEDESCO – Giovanni Tedesco ha raggiunto e ottenuto la salvezza con il Floriana nel campionato maltese ed e’ pronto a preparare una nuova stagione alla guida dei biancoverdi, con ambizioni piu’ importanti. Oltre ad aver conquistato la permanenza nella massima serie, ha anche conquistato l’affetto dei tifosi maltesi che lo ritengono un grande
http://www.calcioweb.eu/2014/05/esclusivagiovanni-tedesco-gaucci-ed-mio-floriana/90484/
2014-05-07 11:44:16
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2014/05/images45857508.jpeg
campionato malta,floriana,floriana fc,Gaucci,gaucci floriana,gaucci tedesco,giovanni tedesco,malta floriana,tedesco floriana,tedesco gaucci,tedesco giovanni
Interviste
Torna alla Home