Inter, Moratti ammette: “giusto chiudere l’era triplete!”

morattiSi chiude un’epopea all’Inter, l’ultima stagione di Massimo Moratti da presidente e di giocatori del calibro di Zanetti, Samuel, Cambiasso e Milito. “Complimenti a Donadoni e al Parma (qualificati ai preliminari di Europa League, ndr) – esordisce il patron nerazzurro a Sky Sport -. Sembrava giusto, stasera, che i ragazzi del Triplete chiudessero un periodo bello, pieno di bei ricordi. Mi sembrava rispettoso. Tutti sono amati, non solo Zanetti, perche’ tutti hanno fatto molto di piu’ di quanto mi aspettassi. Se la societa’ ha deciso di chiudere quell’epoca vuol dire che i progetti sono adatti a voltare pagina. Questi giocatori hanno dato tutto quello che potevano, qualcuno magari e’ piu’ anziano, qualcuno un po’ meno, ma penso che la societa’ abbia fatto un passo giusto. La societa’ e’ importante, poi non so se sara’ facile creare subito una squadra di successo. So che si provera’ a crearla subito, poi magari puoi avere fortuna e riuscirci subito oppure puoi impiegare qualche anno ad avere successo”. Ultimamente le decisioni piu’ importanti all’interno della societa’ sembrano passare dalle mani del direttore sportivo Piero Ausilio:”Si’, lui sara’ il punto di riferimento fondamentale – conferma Moratti -, ha l’esperienza necessaria e capacita’ di comunicazione. Credo che la societa’ abbia scelto lui, non penso che ci sara’ una struttura piu’ grande”.

La nuova gestione dell’Inter sara’ molto oculata con un’attenzione particolare agli equilibri di bilancio:”Tante societa’ sono piu’ o meno nelle nostre stesse condizioni, magari qualcuna puo’ spendere un po’ di piu’ e qualcuna meno. Molto dipende dalla fortuna nella scelta dei giocatori”. Un pensiero per uno dei suoi tanti pupilli, Clarence Seedorf, che oggi, chissa’ per quanto ancora, siede sull’altra panchina di Milano, quella rossonera: “Quando era un nostro giocatore aveva la personalita’ giusta e nell’Inter ha ancora tanti tifosi. E’ anche una bella persona, faccio il tifo per lui. Spero di vederlo ancora sulla panchina del Milan, e’ una persona che merita e che ha qualita’ che scopri col tempo. Seedorf lo dimostrera’”.

  09:47 19.05.14
Condividi
article
93135
CalcioWeb
Inter, Moratti ammette: “giusto chiudere l’era triplete!”
Si chiude un’epopea all’Inter, l’ultima stagione di Massimo Moratti da presidente e di giocatori del calibro di Zanetti, Samuel, Cambiasso e Milito. “Complimenti a Donadoni e al Parma (qualificati ai preliminari di Europa League, ndr) – esordisce il patron nerazzurro a Sky Sport -. Sembrava giusto, stasera, che i ragazzi del Triplete chiudessero un periodo
http://www.calcioweb.eu/2014/05/inter-moratti-ammette-giusto-chiudere-lera-triplete/93135/
2014-05-19 09:47:32
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/moratti.jpg
Inter
Inter
Torna alla Home