Scudetto Juve, voci dallo spogliatoio: Chiellini, Tevez e Marotta

TevezLa Juventus ha vinto il campionato 2013/2014 ancor prima di scendere in campo per la 36^ giornata a causa della sconfitta della Roma a Catania. In attesa dei festeggiamenti ufficiali, alcuni uomini dello spogliatoio e dello staff juventino, hanno detto la loro in merito alla splendida vittoria. Partiamo dall’amministratore delegato Marotta, il quale ha dato il giusto merito ad Antonio Conte: “Godiamoci questo momento straordinario, il terzo scudetto consecutivo è una cosa straordinaria: dobbiamo ringraziare il presidente Agnelli e Antonio Conte, che è il gestore di questo gruppo. Antonio sa benissimo cosa significa indossare questa maglia e ha trasmesso questo “timore” che si trasforma poi in campo in motivazione. Dobbiamo fare i complimenti alla Roma che ci ha costretto a fare il massimo ogni domenica e ci ha spinto a ottenere questi numeri incredibili – ha detto -. Miei grandi meriti per gli acquisti di Tevez e Llorente? Il merito è da condividere con tutte le componenti del club: colgo l’occasione per ringraziare la “squadra invisibile”, tutte le persone che lavorano molto nell’ombra. L’impulso vincente è però arrivato da Conte. Dobbiamo continuare su questa strada e cercare di vincere anche l’anno prossimo”.

Chiellini invece a Sportmediaset:  “Abbiamo fatto un percorso incredibile, questo è lo scudetto dei record. Puntiamo a superare quota cento punti ed entrare nella storia del calcio italiano. Ringraziamo anche la Roma, il grande campionato giallorosso ci ha spinto a dare oltre il 100%. Se ci si abitua a vincere? Mai, questo terzo scudetto è un premio per gli anni in cui non abbiamo vinto nulla. Vogliamo continuare a vincere, il gruppo è in crescita e lo dimostreremo in futuro. Vogliamo scrivere nuove pagine della storia di questo club. Ora festeggiamo lo scudetto, è giusto farlo per il grande lavoro fatto finora. Conte? È stato importantissimo per questi tre scudetti”.

Infine Tevez: “E’ fantastico – ha detto l’argentino -, sono molto contento per questo scudetto, sono molto felice. Pensavi di vincere oggi? No, io stavo dormendo, riposando per la partita di domani. Ma si sentiva che dentro l’albergo c’era una tensione incredibile per i miei compagni. Ho dormito 30 minuti e dopo mi sono svegliato, ho guardato un po’ la partita. Io pensavo aspettavo di festeggiare lo Scudetto domani dentro il campo, ma così ora possiamo festeggiare e rilassarci un po’. Quando ho pensato che avremmo vinto? Dopo la partita di lunedì ho pensato che avessimo fatto un passo grande per lo Scudetto. Dopo la rimonta, ho pensato: abbiamo vinto lo scudetto”.

  22:58 04.05.14
Condividi
article
90108
CalcioWeb
Scudetto Juve, voci dallo spogliatoio: Chiellini, Tevez e Marotta
La Juventus ha vinto il campionato 2013/2014 ancor prima di scendere in campo per la 36^ giornata a causa della sconfitta della Roma a Catania. In attesa dei festeggiamenti ufficiali, alcuni uomini dello spogliatoio e dello staff juventino, hanno detto la loro in merito alla splendida vittoria. Partiamo dall’amministratore delegato Marotta, il quale ha dato
http://www.calcioweb.eu/2014/05/scudetto-juve-voci-dallo-spogliatoio-chiellini-tevez-marotta/90108/
2014-05-04 22:58:38
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2014/03/Tevez.jpg
Juventus
Torna alla Home