Violenze e saccheggiamenti a Recife: il Mondiale è nel caos!

brasile 2014Violenze e saccheggi si segnalano nelle ultime ore a Recife e in altre citta’ dello stato di Pernambuco, nel nord-est del Brasile, dove da ieri e’ in corso uno sciopero della polizia federale. I media locali parlano di sette omicidi commessi nelle ultime sette ore, di rapine e di saccheggi a negozi, supermercati e anche ad automobilisti di passaggio. Molti commercianti delle capitale e di altre citta’ dello stato hanno deciso di chiudere i negozi. I vertici della polizia militare hanno proclamato ieri uno sciopero ad oltranza e minacciano di incrociare le braccia anche durante i mondiali di calcio, che cominceranno il 12 giugno prossimo. Gli agenti chiedono un aumento del 50 per cento del proprio salario per riprendere il servizio. Il governatore dello stato di Pernambuco, di cui Recife e’ la capitale, ha chiesto al governo federale l’invio dell’esercito per garantire l’ordine pubblico. Il ministro della Giustizia, Jose’ Eduardo Cardozo, ha detto che si rechera’ personalmente a Recife nelle prossime ore. Il tribunale di giustizia del Pernambuco (Tjpe) ha intanto dichiarato illegittimo lo sciopero della polizia militare.

  19:36 15.05.14
Condividi
article
92265
CalcioWeb
Violenze e saccheggiamenti a Recife: il Mondiale è nel caos!
Violenze e saccheggi si segnalano nelle ultime ore a Recife e in altre citta’ dello stato di Pernambuco, nel nord-est del Brasile, dove da ieri e’ in corso uno sciopero della polizia federale. I media locali parlano di sette omicidi commessi nelle ultime sette ore, di rapine e di saccheggi a negozi, supermercati e anche
http://www.calcioweb.eu/2014/05/violenze-saccheggiamenti-recife-mondiale-nel-caos/92265/
2014-05-15 19:36:19
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2014/04/brasile-2014.jpg
Mondiali Brasile 2014
Torna alla Home