Le imprese di Buffon, tra discese ardite e risalite: una carriera da urlo e… di critiche superflue [FOTO]

Buffon fa parlare il campo ammutolendo gli improvvisati alle critiche. Gigi Buffon è uno dei più forti portieri del momento insieme a Neuer e De Gea….soltanto che ha 39 anni.

“….le discese ardite e le risalite
su nel cielo aperto e poi giù il deserto
e poi ancora in alto con un grande salto…..”

Il testo di una delle più belle canzoni di Lucio Battisti è soltanto un piccolo omaggio a Gigi Buffon, proprio così  tutti noi  amiamo chiamare, in quell’intervallo di confidenza,  uno dei portieri italiani più forte di sempre.

Chi sale, chi scende: il borsino dei protagonisti in campo (in positivo e in negativo) è sempre pronto ad essere aggiornato, a volte basta uno scivolone, un errore, una sciocchezza per cancellare la continuità e le prestazioni di un campione poi per rialzare le quotazioni basta  l’ennesima ottima prestazione per riequilibrare il tutto. Così come a fronte di un mondo finanziario globalizzato, le monete sono spesso influenzate da flussi di capitali stranieri o da vicende politico/sociali le azioni e le quotazioni dei giocatori nel calcio dipendono esclusivamente dal campo, vulnerabili alle loro positive e/o negative prestazioni. Gianluigi BuffonOggi dai calciatori si pretende  l’impeccabilità, forse condizionati sempre più  da un gioco che oltre lo spettacolo mira a raggiungere livelli di perfezione assoluta. Ma fin quando in campo vedremo persone e non robot sarà impossibile ottenere ciò. Dall’altra parte in un periodo tutt’altro che roseo dal punto di vista economico, sociale e politico anche il potere finanziario dei calciatori, salito vertiginosamente negli ultimi 20 anni, fa a volte riflettere sul rapporto gioco/prestazione. Se tu Ronaldo, Messi, Neymar Ibrahimovic ecc. ecc. guadagni 20/25 Milioni di Euro l’anno dovresti in teoria essere una macchina perfetta, impeccabile, da zero errori a prestazioni da 9 in pagella ad ogni partita ma “Non sbagliare non è disumano, è solo impossibile!” Sappiamo che è cosi… soprattutto per gente come  Gigi, nome così confidenziale e così familiare, per intendere uno dei portieri più forte di sempre. Gigi è entrato nel cuore di tutti gli Italiani, juventini e non, e lo ha fatto con l’umiltà giusta di chi ama questo sport. Non saranno adesso errori o critiche di qualche improvvisato a mettere in discussione le capacità del N. 1 Italiano. Il passato lo conosciamo tutti ed il futuro ancora appartiene a lui. Perchè portieri come a Buffon ne nasce uno ogni 20 anni… forse. 3adf764b4ac8b0ea8fae95cf35652336Tutta la stampa e tutti i tifosi sono tornati ad osannarlo come un supereroe, troppo facile dopo una prestazione come quella vista sul campo del Lione. Semplicemente Gigi non va criticato… solo perchè sono sporadici gli errori che gravitano intorno a lui non si tratta di continuità e perseveranza anzi… l’unica differenza è essere l’ultimo uomo, facile oggetto di critiche così come di grandi elogi.  Buffon, per gli italiani, è il portiere più forte del mondo, probabilmente di sempre. È il coraggioso, lo sprezzante e l’indomito. Di Buffon si è detto sempre tanto dalle scommesse, al doping, il matrimonio, scivoloni e miracoli, le coppe, gli scudetti. Lui, è ovvio, si rialza sempre. Una persona che ha sempre detto la sua dentro e fuori dal campo.

Difficile capire se di Buffon conosciamo una maschera,  quella del personaggio coraggioso ed onesto o semplicemente è  umiltà e modo d’intendere questo gioco a fare di lui il più amato calciatore italiano del momento:alena-seredova-e-gigi-buffon-con-i-figli  “Non sopporto i miti sui campioni. Oltre ad uno sportivo, uno deve essere anche un grande uomo. Questo non è corretto. Non mi sento un grande uomo. Giudicatemi come sportivo. E’ come quando muore una persona. Sono tutti grandi uomini. Sembra che le teste di c… non muoiano mai”

Già perché criticare quelli come Gigi Buffon, o peggio anticipare un funerale prematuro significa iniettare benzina in un motore che s’infiamma proprio grazie alle motivazioni. Cercheremo di racchiudere in una sorta di classifica quelle che sono state le 10 imprese di Gigi in questa lunga carriera, in attesa di altre ancora.

In più di vent’anni di carriera le sue parate impossibili sono centinaia, e fare classifiche è molto complicato, forse impossibile. La prima presenza è datata 19 novembre 1995. Debuttò in Parma-Milan. Oggi sono 21 anni che Gianluigi Buffon, portiere della Juventus e della Nazionale, gioca in serie A. 21 anni di successi e soddisfazioni. buffon-parata-super_1057829photogallerySenza il rigore di Belotti al derby chissà dove sarebbe arrivato. Gianluigi Buffon è rimasto imbattuto in campionato per 974 minuti: 45 in più di Sebastiano Rossi e quanto basta per valergli il record della Serie A. Cerchiamo quindi di ripercorrere le imprese di Buffon, consapevoli del fatto che non è una classifica bensì un omaggio a chi non può e deve essere criticato…

  21:17 19.10.16
Condividi
article
10041670
CalcioWeb
Le imprese di Buffon, tra discese ardite e risalite: una carriera da urlo e… di critiche superflue [FOTO]
Buffon fa parlare il campo ammutolendo gli improvvisati alle critiche. Gigi Buffon è uno dei più forti portieri del momento insieme a Neuer e De Gea….soltanto che ha 39 anni. “….le discese ardite e le risalite su nel cielo aperto e poi giù il deserto e poi ancora in alto con un grande salto…..” Il
http://www.calcioweb.eu/2016/10/le-imprese-buffon-discese-ardite-risalite/10041670/
2016-10-19 21:17:59
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/10/Gianluigi-Buffon-008.jpg
gigi buffon,Le imprese di Buffon
Articoli redazione CalcioWeb
Torna alla Home