Coppa Italia, missione compiuta per il Torino ma quanta fatica: il Pisa vende cara la pelle [FOTO e PAGELLE]

LaPresse/ Fabio Ferrari

Torino-Pisa, la squadra di Gattuso resiste per gran parte del match agli attacchi dei granata poi crolla nel finale, Mihajlovic supera il turno

TORINO-PISA, GRANDE SOFFERENZA PER LA SQUADRA DI MIHAJLOVIC MA QUALIFICAZIONE MERITATA- Un Torino irriconoscibile supera il Pisa e guadagna un posto negli ottavi di finale della Tim Cup 2016/2017, dove trovera’ il Milan. A dispetto del 4-0 finale, allo stadio Olimpico la squadra di Sinisa Mihajlovic ha bisogno addirittura dei tempi supplementari per vincere la resistenza dei toscani, squadra di Serie B. Una serata nata nel ricordo della tragedia aerea del Chapecoense, che il Torino ha voluto onorare scendendo in campo con il lutto al braccio e un minuto di silenzio prima del fischio d’inizio. “Uniti dalla stessa tragedia”, si legge in uno striscione esposto dai tifosi granata in curva Primavera nel ricordo della tragedia aerea di Superga, menzionata anche nel messaggio affidato allo speaker: “Il destino da oggi ci lega indissolubilmente”.

LaPresse/ Fabio Ferrari
LaPresse/ Fabio Ferrari

Commozione e tanti applausi, poi l’arbitro Giacomelli da’ il via alla sfida. Il primo tempo e’ un monologo granata ma il ritmo imposto dalla squadra di casa, rivoluzionata da Sinisa Mihajlovic con un turnover totale, e’ troppo basso per dar realmente fastidio al Pisa. Gli unici due lampi del Torino arrivano a meta’ tempo nel giro di sessanta secondi: ci provano prima Lukic e poi soprattutto Acquah, il cui sinistro da posizione ravvicinata e’ respinto dall’attento Ujkani. Per il resto il Pisa, pur rintanato nella propria meta’ campo, non fatica ad arginare la supremazia territoriale dei padroni di casa. Il tentativo di Boye‘ e il rigore chiesto dai granata per un tocco di mano di Montella in barriera nel finale del primo tempo non cambiano l’inerzia della gara, identica nel copione anche nella ripresa.

LaPresse/ Fabio Ferrari
LaPresse/ Fabio Ferrari

Maxi Lopez impegna Ujkani al 55′ con un destro incrociato, poi entra Ljajic ma il Torino non riesce ad alzare il ritmo e rischia addirittura la beffa al 71′, quando Padelli deve compiere un grande intervento per respingere il tentativo a botta sicura di Lisuzzo, occasione nata dal primo calcio d’angolo degli ospiti. A quel punto Mihajlovic manda in campo anche il bomber Belotti per lo sprint finale e i granata si svegliano: l’attaccante della nazionale italiana ci prova subito da fuori al 77′, poi Gustafson spreca un’ottima opportunita’ dall’interno dell’area e al 82′ Maxi Lopez e’ bravo a liberarsi e scagliare un potente sinistro ma sfortunato perche’ il pallone viene respinto dalla traversa. L’assalto finale, l’inferiorita’ numerica del Pisa per l’infortunio di Lazzari a cambi gia’ ultimati da Gattuso e i sei minuti di recupero concessi da Giacomelli non bastano ancora al Torino ma alla fine, al 3′ del primo tempo supplementare, la difesa del Pisa si deve arrendere al potente destro di Ljajic dai venti metri, imprendibile per Ujkani.

La partita finisce qui, Ljajic sfiora il raddoppio con un’altra conclusione che finisce sul palo e gli ospiti in dieci alzano bandiera bianca malgrado l’occasione regalata da Acquah qualche minuto piu’ tardi. Il Torino dilaga nel secondo supplementare con i gol segnati da Maxi Lopez (111′), Boye’ (113′) e Belotti (117′) e passa agli ottavi: a gennaio i granata faranno visita a San Siro per sfidare il Milan di Vincenzo Montella. (ITALPRESS)

TORINO-PISA, LE PAGELLE

TORINO (4-3-3): Padelli 6.5; De Silvestri 6, Ajeti 6, Bovo 6, Moretti 6; Acquah 5.5, Lukic 5.5 (17′ st Ljajic 7), Obi sv (15′ Gustafson 5.5); Martinez 5 (28′ st Belotti 6.5), Maxi Lopez 6, Boye’ 6. In panchina: Hart. Cucchietti, Zappacosta, Rossettini, Barreca, Baselli, Valdifiori, Aramu, Iago Falque. Allenatore: Mihajlovic 6.

PISA (4-5-1): Ujkani 6.5; Galubovic 6, Del Fabro 6.5, Avogadri 6.5 (5′ st Lisuzzo 6.5), Fautario 6.5; Montella 6, Birindelli 6.5 (15′ st Peralta 6.5), Lazzari 6, Sanseverino 6, Gatto 6 (22′ st Longhi 6); Cani 5.5. In panchina: Giacobbe, Cardelli, Longhi, Di Tacchio, Verna, Favale, D’Angina, Micchi. Allenatore: Gattuso 5.5. ARBITRO: Giacomelli di Trieste 5.5. RETI: 3′ pts Ljajic; 6′ sts Maxi Lopez, 8′ sts Boye’, 12′ sts Belotti.

NOTE: serata fredda, terreno in buone condizioni. Torino con il lutto al braccio in memoria delle vittime dell’incidente aereo che ha visto protagonista la squadra brasiliana del Chapecoense. Osservato un minuto di raccoglimento. Ammoniti: Ajeti, Montella, Lisuzzo. Angoli: 12-2. Recupero: 1′ pt, 6′ st; 0′ pts, 0′ sts. (ITALPRESS).

ECCO LE FOTO DI TORINO-PISA

  23:39 29.11.16
Condividi
article
10055537
CalcioWeb
Coppa Italia, missione compiuta per il Torino ma quanta fatica: il Pisa vende cara la pelle [FOTO e PAGELLE]
Torino-Pisa, la squadra di Gattuso resiste per gran parte del match agli attacchi dei granata poi crolla nel finale, Mihajlovic supera il turno TORINO-PISA, GRANDE SOFFERENZA PER LA SQUADRA DI MIHAJLOVIC MA QUALIFICAZIONE MERITATA- Un Torino irriconoscibile supera il Pisa e guadagna un posto negli ottavi di finale della Tim Cup 2016/2017, dove trovera’ il
http://www.calcioweb.eu/2016/11/coppa-italia-missione-compiuta-torino-quanta-fatica-pisa-vende-cara-la-pelle-foto/10055537/
2016-11-29 23:39:40
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/11/TORINO-PISA-21.jpg
Pisa,torino
Gallery
Torna alla Home