Roma, i tre capitani a rapporto con gli ultras: ecco il motivo

Totti (Foto LaPresse/Alfredo Falcone)

A quanto pare i tre capitani della Roma, Francesco Totti, Daniele De Rossi e Alessandro Florenzi, hanno incontrato gli ultras della Curva Sud per convincerli a tornare all'Olimpico per la stracittadina

Si tratta di una questione che si trascina ormai da un anno, e alla quale non si è riusciti ancora a trovare una soluzione plausibile. Quelle barriere che dividono in tanti piccoli settori le curve dello stadio Olimpico hanno causato l’allontanamento delle tifoserie organizzate di Roma e Lazio. Nelle scorse settimane sembravano ormai maturi i tempi per disinstallare quelle strutture a stretto giro, come aveva detto anche il presidente del Coni Giovanni Malagò. Ma finora da parte delle istituzioni tutto tace, e le due squadre della Capitale continuano a giocare senza la parte più calda del loro tifo. La stessa scena si ripeterà anche domenica in occasione del derby, ma a questo proposito i tre uomini simbolo della Roma hanno fatto un estremo tentativo per riportare i loro supporter allo stadio per l’evento dell’anno. A quanto pare i tre capitani giallorossi, Francesco Totti, Daniele De Rossi e Alessandro Florenzi, come riferisce la ‘Gazzetta dello Sport’, in rappresentanza di tutta la squadra si sono recati ieri al ‘PalaGems’, dove era in corso un triangolare fra vecchie glorie della Roma, ultrà di varie parti d’Italia e gli ‘Amici di Peppe’, una serata in ricordo di Giuseppe De Vivo, storico leader della Curva Sud e speaker radiofonico che è scomparso un anno fa. Lo scopo era appunto di incontrare gli ultras della Curva Sud per convincerli a tornare all’Olimpico per la stracittadina.

De Rossi - LaPresse/Alfredo Falcone
De Rossi – LaPresse/Alfredo Falcone

I tifosi hanno accolto con grande calore i tre calciatori della Roma, e non sono mancati gli inviti a battere la Lazio domenica. Ma sarà difficile che gli ultras tornino all’Olimpico visto che, dei 15 mila biglietti a disposizione dei tifosi giallorossi, ne sono stati venduti finora solo 2500. “E’ evidente che sia cambiato tutto – ha affermato Daniele De Rossi alla ‘Gazzetta dello Sport’ -. Il rapporto con i tifosi è diverso, ci sono mille filtri tra noi e loro, e si è perso quello che era lo spirito di tanti che sono qua. Speriamo che si possa ritornare al più presto a una Curva come quella che c’era nei vecchi tempi“. Vecchi tempi che Florenzi non ha vissuto, ma che si augura di poter vivere molto presto: “Il nostro rapporto con i tifosi è stato sempre ottimo, fantastico e caloroso, siamo tutti fratelli. Daniele e Francesco hanno vissuto la parte più bella, c’erano tanti tifosi allo stadio. Io sono arrivato troppo tardi, sono stato penalizzato. Speriamo che le cose si mettano a posto per riavere i nostri tifosi vicino, perché tutti sanno quanto sono importanti“. E anche il capitano per eccellenza, Francesco Totti, non poteva non dire la sua: “Noi vogliamo che loro ritornino, come ai vecchi tempi – ha detto Totti, come riferisce la ‘Gazzetta dello Sport’ -. Ci servono per conquistare i nostri obiettivi“.

  10:15 29.11.16
Condividi
article
10055139
CalcioWeb
Roma, i tre capitani a rapporto con gli ultras: ecco il motivo
Si tratta di una questione che si trascina ormai da un anno, e alla quale non si è riusciti ancora a trovare una soluzione plausibile. Quelle barriere che dividono in tanti piccoli settori le curve dello stadio Olimpico hanno causato l’allontanamento delle tifoserie organizzate di Roma e Lazio. Nelle scorse settimane sembravano ormai maturi i
http://www.calcioweb.eu/2016/11/roma-tre-capitani-rapporto-gli-ultras-motivo/10055139/
2016-11-29 10:15:17
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/09/small_160921-220830_bast210916spo_0280.jpg
Roma Ultras
News
Torna alla Home