Attentato Berlino, ucciso il latitante Anis Amri: era a Milano, ha urlato “Allah Akbar”!

LaPresse/Reuters

Attentato Berlino, il latitante dopo i fatti di qualche giorno fa, era giunto in Italia questa notte: sparatoria con le forze dell’ordine

Attentato Berlino – Ancora incubo attentati. Proprio come successo a Nizza lo scorso luglio, un tir in corsa si è schiantato a Berlino sulla folla durante un mercatino di Natale vicino la Chiesa del quartiere di Charlottenburg. Tra le vittime della follia omicida anche una ragazza italiana, Fabrizia Di Lorenzo, la quale lavorava nella capitale tedesca. Uno degli attentatori Anis Amri, era sino a ieri latitante, ma nella nottata di ieri è stato ucciso in Italia. L’attentatore si trovava, secondo quanto riportato da Repubblica, nei pressi della stazione di Sesto San Giovanni, nel milanese. Anis Amri si trovava su un treno proveniente da Parigi, uno dei latitanti più temuti del momento ha tranquillamente vagato per tutta Europa durante gli ultimi giorni. L’uomo ha avuto una colluttazione con il capotreno e dopo l’arrivo della polizia ha aperto il fuoco improvvisamente scatenando una sparatoria alle 3 di notte in piazza 1 Maggio. Al termine del conflitto a fuoco l’attentatore è stato ucciso, prima di morire riportano i presenti, avrebbe urlato “Allah Akbar”. Uno dei poliziotti è rimasto ferito ma non è in pericolo di vita.

  10:52 23.12.16
Condividi
article
10062770
CalcioWeb
Attentato Berlino, ucciso il latitante Anis Amri: era a Milano, ha urlato “Allah Akbar”!
Attentato Berlino, il latitante dopo i fatti di qualche giorno fa, era giunto in Italia questa notte: sparatoria con le forze dell’ordine Attentato Berlino – Ancora incubo attentati. Proprio come successo a Nizza lo scorso luglio, un tir in corsa si è schiantato a Berlino sulla folla durante un mercatino di Natale vicino la Chiesa
http://www.calcioweb.eu/2016/12/attentato-berlino/10062770/
2016-12-23 10:52:56
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/16885035_small.jpg
News
Torna alla Home