Bonucci e la malattia del figlio: “ho pensato di lasciare il calcio…”, poi parla del futuro

Bonucci (LaPresse/Daniele Badolato)

Leonardo Bonucci ha raccontato i momenti drammatici vissuti negli scorsi mesi per la malattia del figlio Matteo: “ho pensato di smettere”

Leonardo Bonucci ha vissuto una prima parte di stagione difficile, soprattutto per la malattia che ha colpito il piccolo figlio Matteo. Intervistato da ‘Repubblica’, il difensore bianconero ha parlato proprio di quei mesi complicati ma anche del presente: “Ho festeggiato il Natale a Viterbo, casa mia, con tutta la famiglia. Papà dipendente Telecom, mamma contabile in un’azienda di termoidraulica. Il Capodanno sarà a Sestriere con mia moglie Martina e i nostri figli. Lorenzo Filippo che compirà cinque anni a luglio e Matteo Marco, tre il prossimo maggio. Momenti semplici, con un regalo che ci ha fatto qualcuno più grande di noi”.

Bonucci ha raccontato come ha scoperto della malattia del figlio: “Estate, vacanze a Formentera dopo i campionati europei in Francia. Tre settimane prima a Matteo era stata rimossa una piccola ernia inguinale. Una sciocchezza, eppure abbiamo la sensazione che Matteo sia diventato un bimbo diverso. All’inizio pensiamo che la ragione sia da ricercare in un residuo di anestesia da smaltire, ma poi una serie di suoi comportamenti ci preoccupano. Siamo spaventati. Torniamo immediatamente a Torino, decide mia moglie. All’ospedale pediatrico Regina Margherita troviamo una dottoressa meravigliosa che non perde un minuto. Gli esami diagnostici rivelano una patologia acuta. Bisogna intervenire subito, ci dice il medico. Il giorno successivo Matteo entra in sala operatoria alle otto della mattina e ne esce alle quattro del pomeriggio. A Matteo ora ripetiamo spesso una sorta di mantra: sei tu il nostro campione, hai vinto la partita più difficile. Gli leggo libri di favole, le storie di Cars. È tornato a giocare con suo fratello, presto potranno anche ricominciare a fare la lotta. Finalmente sta bene fisicamente e psicologicamente”.[..] In quelle settimane sono stato sfiorato dall’idea di abbandonare il calcio, avevo completamente accantonato l’obbligo di pensare al mio lavoro. Proprio non ci riuscivo”.

Infine il difensore bianconero spende parole di elogio per Conte: “Ha creato un gruppo di giocatori affamati. Si sarebbe potuto continuare. Lui ha deciso diversamente. Quando l’ho ritrovato in Nazionale gli ho detto, scherzando, che dieci giorni di allenamenti ai suoi ordini sono il tempo perfetto. Chelsea? Vorrei diventare una leggenda qui”.

  09:30 27.12.16
Condividi
article
10063501
CalcioWeb
Bonucci e la malattia del figlio: “ho pensato di lasciare il calcio…”, poi parla del futuro
Leonardo Bonucci ha raccontato i momenti drammatici vissuti negli scorsi mesi per la malattia del figlio Matteo: “ho pensato di smettere” Leonardo Bonucci ha vissuto una prima parte di stagione difficile, soprattutto per la malattia che ha colpito il piccolo figlio Matteo. Intervistato da ‘Repubblica’, il difensore bianconero ha parlato proprio di quei mesi complicati
http://www.calcioweb.eu/2016/12/bonucci-la-malattia-del-figlio-pensato-lasciare-calcio-parla-del-futuro/10063501/
2016-12-27 09:30:49
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/small_161123-184731_To301016Spo_3759.jpg
Bonucci,Juventus
Juventus
Torna alla Home