Calciomercato Milan: arrivano le cessioni, ma c’è un “conflitto interno”

LaPresse/Spada

Calciomercato Milan, sarà un gennaio non certo esaltante per i tifosi rossoneri, d’altra parte Galliani è stato chiaro in tal senso

Calciomercato Milan – Sessione di gennaio in tono minore, a costo zero, autofinanziata. I dirigenti del Milan sono stati abbastanza chiari nelle ultime settimane, non lasciando spazio a voli pindarici. I tifosi rossoneri sanno bene cosa aspettarsi dal mercato, o meglio, sanno cosa non aspettarsi. Anche Montella è consapevole di quanto accadrà.

Io penso al presente. Ora ci stiamo godendo il momento, ma dobbiamo guardare avanti. Vincere è bello e quindi dobbiamo prepararci bene per vincere ancora. Non dobbiamo porci limiti, il primo obiettivo è tornare in Europa perché è la casa del Milan. Non sarà facile perché c’è grande concorrenza e il campionato italiano è sempre difficile. Se si è aperto un nuovo ciclo? Non lo so, però ci sono tanti giovani per crescere ancora tanto, l’obiettivo è quello. Dobbiamo mantenere un profilo basso, ma avere ambizioni importanti”. Il low profile del quale parla Montella a Sky, proseguirà anche nella prossima finestra di mercato, come spesso ribadito dall’ad Galliani.

Honda (LaPresse)
Honda (LaPresse)

Calciomercato Milan: le mosse in uscita – Qualcosina nelle casse rossonere entrerà. Honda è molto vicino a salutare la compagnia milanista, approdando nell’Mls nelle prossime settimane. Stesso discorso vale per Luiz Adriano, il quale sembra essere destinato alla Russia. Ma quanto valgono questi due trasferimenti? Si tratta di calciatori svalutati totalmente dall’ultima gestione montelliana. Se con Mihajlovic Honda aveva assunto un valore attorno ai 10 milioni, adesso il suo prezzo varia tra i 3 ed i 4,5, stessa cifra più o meno vale per il brasiliano Adriano. Insomma saranno circa 8 i milioni che i rossoneri incasseranno e che dunque potranno reinvestire, a meno che non si incassi qualcos’altro dai vari Vangioni o Poli.

Calciomercato Milan: le mosse in entrata

LaPresse/Alfredo Falcone
LaPresse/Alfredo Falcone

Calciomercato Milan – I cinesi hanno detto ‘no’ ad Orsolini. Adriano Galliani è stato molto chiaro, l’affare non si farà, eppure si trattava di cifre non certo folli. Probabilmente la nuova proprietà non lo ha ritenuto all’altezza del nuovo progetto, ed ora si continuano a vagliare alcune piste per gennaio. Si cerca un esterno che possa far rifiatare i titolari, ed in tal senso il sogno resta Keita, ma le cifre in questo caso non sono certo irrisorie, infatti sembra avvicinarsi il prestito secco di Deulofeu dall’Everton. La pista Badelj per la mediana tiene, ma riuscirà il Milan ad incassare i 14 milioni necessari per il colpo? Staremo a vedere. La sensazione è che l’indecisione al momento regni sovrana: Orsolini poco costoso ma non all’altezza, quelli all’altezza hanno costi eccessivi, dunque? Il Milan starà fermo a gennaio, o forse attende che qualcuno regali un gran calciatore a costi ridotti… Insomma, i migliori acquisti rossoneri saranno i rinnovi. Da Donnarumma a Bonaventura, passando per Romagnoli, i tifosi si accontentino di questo.

  10:45 30.12.16
Condividi
article
10064110
CalcioWeb
Calciomercato Milan: arrivano le cessioni, ma c’è un “conflitto interno”
Calciomercato Milan, sarà un gennaio non certo esaltante per i tifosi rossoneri, d’altra parte Galliani è stato chiaro in tal senso Calciomercato Milan – Sessione di gennaio in tono minore, a costo zero, autofinanziata. I dirigenti del Milan sono stati abbastanza chiari nelle ultime settimane, non lasciando spazio a voli pindarici. I tifosi rossoneri sanno
http://www.calcioweb.eu/2016/12/calciomercato-milan/10064110/
2016-12-30 10:45:01
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/MILAN-ATALANTA-3.jpg
Mercato
Torna alla Home