Milan, Galliani sulla partenza in ritardo: “non deve essere un alibi”

Galliani (LaPresse - Valter Parisotto)

L’ad del Milan Adriano Galliani ha toccato numerosi temi riguardanti la sua squadra e la Juventus che domani si affronteranno in Supercoppa

L’ad del Milan Adriano Galliani, durante un’intervista con numerosi giornalisti, ha toccato diversi temi riguardanti i rossoneri e la Juventus di Agnelli, che domani si affronteranno a Doha per la Supercoppa.

Galliani parte dalla convinzione che il match di domani possa essere per i milanesi una sorta di rivincita della Coppa Italia:

“Era una finale secca che non meritavamo di perdere, ma è andata così. Ora speriamo di rifarci in Supercoppa”.

Poi sul distacco in classifica che separa Milan e Juventus:

“Nell’anno solare abbiamo giocato 2 partite con la Juve e ne abbiamo vinta una per una – ricorda Galliani -, mi auguro che anche domani sera sarà una partita equilibrata”.

Poi ha continuato con la possibile formazione che il tecnico Montella potrebbe schierare venerdì:

“Non si possono avere esperienza e gioventù, sono due cose che non collimano. Noi abbiamo puntato sui giovani italiani, domani schiereremo 7-8 italiani, credo 7 ma non voglio svelare la formazione anche se forse dicendovi 7 avete già capito chi gioca. E quindi ho sbagliato. Romagnoli, Locatelli, Donnarumma sono tutte scelte del presidente Berlusconi. Lui vuole un Milan giovane e italiano”.

Sull’idea di giocare alcune partite di Serie A all’estero:

“Il calcio italiano deve essere conosciuto, esportato. Dobbiamo portare l’Italia in giro per il mondo, la visibilità conta molto. Io sarei anche per giocare qualche partita di campionato all’estero”.

Invece sul suo rapporto con il collega Beppe Marotta:

“Marotta e io ci conosciamo da una vita, dai tempi in cui lui era al Varese e io al Monza, siamo sempre stati su sponde opposte ma da amici. Siamo cresciuti più o meno negli stessi posti e tra noi non ci sono problemi”.

Infine sul giorno di ritardo di partenza dei rossoneri:

“Certamente non deve essere un alibi e non lo invocheremo in caso dovesse andar male…”.

  13:34 22.12.16
Condividi
article
10062439
CalcioWeb
Milan, Galliani sulla partenza in ritardo: “non deve essere un alibi”
L’ad del Milan Adriano Galliani ha toccato numerosi temi riguardanti la sua squadra e la Juventus che domani si affronteranno in Supercoppa L’ad del Milan Adriano Galliani, durante un’intervista con numerosi giornalisti, ha toccato diversi temi riguardanti i rossoneri e la Juventus di Agnelli, che domani si affronteranno a Doha per la Supercoppa. Galliani parte
http://www.calcioweb.eu/2016/12/milan-galliani-sulla-partenza-ritardo-non-deve-un-alibi/10062439/
2016-12-22 13:34:51
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2015/12/small_151014-154601_to141015spo_1195.jpg
galliani,Juventus,marotta,Milan,montella,supercoppa
Juventus
Torna alla Home