Omar Milanetto: specialità calci piazzati e la storia dei derby

Ogni volta che si batte un calcio di rigore, si dà vita a un piccolo trionfo o a una mini-tragedia personale, Omar Milanetto ha fatto del tiro dagli 11 metri la sua specialità soprattutto nei derby

Grinta e piu’ tardi anche tecnica, tanto da farlo diventare anche regista di centrocampo , fanno di lui un perno del centrocampo del Genoa per 5 stagioni poi dissidi mai chiariti con la tifoseria lo costringono a lasciare i grifoni. Probabilmente l’ultima immagine di Omar Milanetto in campo è quella con la maglia rossoblu del Genoa e dei suoi calci piazzati sotto la lanterna, oppure  solo vagamente quel calciatore finito sulle prime pagine di tutti i giornali il 28 maggio per inchiesta cremonese Last Bet sul calcioscommesse e sul  presunto tentativo di combine relativo al derby dell’8 maggio 2011 tra il Genoa e la Sampdoria. Visto l’evolversi positivo della vicenda Milanetto è quel centrocampista centrale che molte squadre vorrebbero: un ottimo costruttore di gioco, abile nel distribuire i palloni nonché prolifico realizzatore su tiri di punizione e dal dischetto. Adesso ricopre il ruolo di osservatore proprio per il Genoa squadra che lo ha amato e tifosi che l’hanno apprezzato ma anche criticato come la contestazione nel suo ultimo Derby della Lanterna del 2011. milanCresce calcisticamente nelle giovanili della Juventus sino all’esordio tra i professionisti nella stagione 1994-1995 in Serie C1 con la maglia del Fiorenzuola, sfiora la promozione in Serie B ai playoff per passare e formarsi nel Monza prima, nel Como per approdare nel 2000 a Modena con cui ottiene una doppia promozione dalla Serie C1 alla Serie A in due stagioni. Proprio in emilia Omar Milanetto grazie al potenziale atletico e tecnico cresce vertiginosamente, forma con il ruvido difensore centrale Mauro Mayer, con gli attaccanti Diego Fabbrini e Giacomo Ferrari le fondamenta di una squadra ostica. In sostituzione di Vito Grieco nel ruolo di regista, Milanetto si guadagna il soprannome di “Hannibal” per le sue doti fisiche e per maturazione tecnico/tattica che richiama l’attenzione di grandi osservatori. Omar ci sa fare benissimo dagli 11 metri. Già non bisogna essere necessariamente campioni ma per diventare specialisti essere fuoriclasse può aiutare. Non sapremmo mai se in altri contesti Milanetto sarebbe divenuto realmente un fuoriclasse sta di fatto che i soli 5 rigori sbagliati nella sua carriera fanno di lui un cecchino infallibile. Punizioni pennellate e rigori precisi e potenti fanno di lui figura indispensabile nei calci piazzati. Nel 2006 passa al Genoa, in Serie B, con cui centra la promozione nella massima serie. Rimane in forza al Grifone per cinque stagioni consecutive, ritagliandosi sempre un posto da titolare nel centrocampo rossoblu, fino alla rottura con la tifoseria, avvenuta nella stagione 2010-2011. Disputa più di 150 partite segnando 10 reti tra 2006 e 2011 diventando il giocatore simbolo. Gol, vittorie, sconfitte, cori e contestazioni. Fino al derby di ritorno con la Samp, nel 2011:derby_genoa_sampdoria_milanetto_ la vittoria del Grifone dà una spinta verso la B ai cugini blucerchiati, al gol vittoria il n.77 corre sotto la propria curva e insulta i tifosi che avevano contestato la squadra. Si rompe il rapporto. Le scuse non bastano. Il clima è pesante
Il 24 luglio 2013, Palazzi chiede per Milanetto una squalifica di 3 anni e 6 mesi ma il 2 agosto del 2013 viene assolto definitivamente in primo grado e il 17 agosto viene assolto anche in secondo grado per mancanza di prove. Milanetto oggi continua a fare ciò che ama di più lavorare nel mondo del calcio come osservatore. Particolari che possono cambiare la vita di un uomo ma non di un giocatore leale e rispettoso… d’altronde Omar lo sa… “non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore,
un giocatore lo vedi dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia
“.

  09:05 23.12.16
Condividi
article
10062512
CalcioWeb
Omar Milanetto: specialità calci piazzati e la storia dei derby
Ogni volta che si batte un calcio di rigore, si dà vita a un piccolo trionfo o a una mini-tragedia personale, Omar Milanetto ha fatto del tiro dagli 11 metri la sua specialità soprattutto nei derby Grinta e piu’ tardi anche tecnica, tanto da farlo diventare anche regista di centrocampo , fanno di lui un
http://www.calcioweb.eu/2016/12/omar-milanetto-il-rigorista/10062512/
2016-12-23 09:05:11
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/omar-milanetto-143782.jpg
Omar milanetto
Articoli redazione CalcioWeb
Torna alla Home