Osvaldo è la voce dei Barrio Viejo, quando la musica ti cambia la vita [VIDEO]

Non ha voluto sapere più nulla del calcio, cantante della rock-band argentina “Barrio Viejo”, Pablo Daniel Osvaldo si divide tra studi  di registrazione, sigarette e live

“Lascio il calcio, vorrei metter su una band” dichiarava mesi fa  Osvaldo in un intervista, adesso la sua voce è finalmente  parte integrante del gruppo rock blues dei Barrio Viejo. Un gruppo nato dalla collaborazione  con gli amici de “La 25”  e dalla storica passione, mai nascosta, di Osvaldo per la musica.

La voce non è ancora pronta, stare sul palco non è come stare in campo ma la personalità e la passione non mancano. Probabilmente non saremmo qui a scrivere di questo gruppo se Osvaldo non fosse stato un calciatore professionista. A 30 anni un giocatore che nei suoi momenti migliori era il 9 titolare nella nazionale italiana appende le scarpe al chiodo per passare a sale prove e studi di registrazione non è normale, piuttosto non è da tutti ma è pur sempre una scelta personale e condivisibile.1121_osvaldo_musica_g_cap Lui che sempre sparato contro il mondo del calcio troppo diverso dal suo modo d’intendere un gioco; non lo ha mai rinnegato anzi, proprio il calcio, gli ha proprio dato tutto nella vita… una grande passione che lo accompagnato per moltissimi anni. Poi qualcosa cambia, termina la voglia, finisce lo stimolo ed allora bisogna trovarne altri per andare avanti , Osvaldo ha sceglie la musica, tra improvvisazioni blueseggianti, assoli di chitarra elettrica e timbri di voce da rocker: “Ho amato giocare a calcio e ho avuto la fortuna di farlo anche con la maglia del Boca Juniors, la squadra del mio cuore. Ma ora sto realizzando il mio sogno e sono felice“. Eppure per chi lo ricorda in campo è stato sempre un ragazzo vivace, protagonista a modo suo, difficile da giudicare tra rovesciate e colpi di testa è sempre avvolto da quel velo da rockstar, venerato dalle donne e maledetto dai club.  slide_osvaldo01-310x165Ottimo realizzatore,  forte fisicamente le reti in acrobazia il suo punto forte, l’incostanza il punto debole. Dodici stagioni dodici maglie (Huracàn, Atalanta, Lecce, Fiorentina, Bologna, Espanyol, Roma, Southampton, Juventus, Inter, Boca, Porto), mai più di due anni in una singola squadra, solo tre volte in doppia cifra, di cui due nel biennio romanista 2011-2013, forse il suo periodo migliore in carriera. Il pallone tra i piedi ed il microfono in mano in un “mondo che non l’ha mai capito” il calcio è ormai solo un ricordo per Pablo Daniel Osvaldo che tra sigarette, whisky e chitarre sogna di riempire stadi solo con i riff dei Barrio Viejo

  22:27 01.12.16
Condividi
article
10055958
CalcioWeb
Osvaldo è la voce dei Barrio Viejo, quando la musica ti cambia la vita [VIDEO]
Non ha voluto sapere più nulla del calcio, cantante della rock-band argentina “Barrio Viejo”, Pablo Daniel Osvaldo si divide tra studi  di registrazione, sigarette e live “Lascio il calcio, vorrei metter su una band” dichiarava mesi fa  Osvaldo in un intervista, adesso la sua voce è finalmente  parte integrante del gruppo rock blues dei Barrio
http://www.calcioweb.eu/2016/12/osvaldo-la-voce-dei-barrio-viejo/10055958/
2016-12-01 22:27:39
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/osvaldo1.jpg
osvaldo,Osvaldo Bario Viejo
Mondo
Torna alla Home