Pioli a 360°: “a giugno mercato di altissimo livello”, poi fa chiarezza sui casi Jovetic e Gabigol

Pioli (LaPresse/Spada)

Il tecnico dell’Inter, Stefano Pioli, fa sognare i tifosi nerazzurri svelando che l’intenzione di Suning è quello di fare un mercato di altissimo livello a giugno

L’Inter sta piano piano riprendendosi con la cura Pioli: quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta, questo lo score del neo tecnico nerazzurro in campionato. La Champions League dista ancora sette punti ma rimane l’obiettivo principale come dichiarato dall’ex allenatore della Lazio ai microfoni della ‘Gazzetta dello Sport’:

“Siamo l’Inter, dobbiamo crederci anche perché abbiamo margini di miglioramento enormi. Sono curioso di vedere a che livello possiamo arrivare. Dall’esterno i risultati negativi facevano pensare a un ambiente con diverse difficoltà, invece qui c’è tutto per lavorare bene: la società è presente, eccome, in ogni forma.

Gennaio? Mi aspetto di avere meno giocatori, specialmente nel reparto offensivo. Sarà un mercato di transizione per tutti, credo che a gennaio non si possano cambiare più di tanto certi valori. A giugno, per quanto ci riguarda, prepariamoci invece a cose importanti, di altissimo livello. I tifosi nerazzurri possono stare tranquilli, Suning ha davvero l’ambizione di rendere l’Inter una delle grandi del calcio mondiale. Attorno a me vedo passione reale. A gennaio qualcosa faremo, non scordiamoci però che siamo condizionati dal fair play finanziario”.

Pioli svela poi chi è il leader dell’Inter: “A partire da Handanovic che nonostante la sua posizione è molto coinvolto. C’è poi Icardi. E anche Miranda, nazionale brasiliano che ora sta parlando sempre di più in campo. Medel? Gary si fa sentire in campo. Sulla sua posizione vedremo, ma a me dietro convince, mi piacciono i difensori con personalità, che sappiano costruire il gioco”.

Jovetic (LaPresse/Daniele Montigiani)
Jovetic (LaPresse/Daniele Montigiani)

Il tecnico nerazzurro fa chiarezza sul caso Jovetic: “Stevan, durante un faccia a faccia ha manifestato un certo malumore per alcune scelte. Io convoco i giocatori pronti, in ogni senso… Perisic? Mi dispiace che passi per svogliato. Ivan si impegna sempre, lavora, è volenteroso ed è pure simpatico. Lo frega quell’espressione un po’ così… Punto davvero molto su di lui, ha qualità da fenomeno, è difficile trovare in giro gente che calci così bene con entrambi i piedi“.

Su Gabigol invece dichiara: Sta lavorando bene, ma lo stanno facendo tutti. Deve entrare nel mondo italiano ancora meglio, dimostrarmi di essere più forte della concorrenza. Nessuna preclusione, io faccio giocare chi mi fa vincere“.

Intanto nello staff è rientrato una leggenda come Samuel: Ho letto del suo ingresso nel gruppo di lavoro del club e ho preso l’occasione per parlarci. L’ho sempre stimato umanamente e calcisticamente, è una persona seria. Lavora nel gruppo dei miei analisti e già all’intervallo mi portano i dati. Però non gli faccio fare troppe partitelle, se no gli viene la tentazione di “steccare” gli attaccanti…“.

Pinamonti (LaPresse/Spada)
Pinamonti (LaPresse/Spada)

Pioli spende parole importanti su Pinamonti: “Credo che sia il miglior centravanti della nuova generazione in Italia. Ha qualità tecniche e valori morali non comuni per un giovane. Lo voglio subito in prima squadra, può darci una mano concreta da qui a fine stagione. Anche per questo ho chiesto di sfoltire l’attacco“.

Infine l’ex tecnico della Lazio spiega come spenderebbe 100 milioni e liquida il discorso legato alle voci di un arrivo di Simeone: Preferirei acquistare 3 giocatori da 30 milioni ciascuno, uno per reparto, piuttosto che uno solo da 100. Non manca molto per tornare ai vertici del calcio che conta. Simeone dalla prossima estate?Sapete la verità? Non mi tocca per nulla. Quando ero alla Lazio girava la stessa voce: Un giorno allenerò i biancocelesti. Ci inseguiamo….

  10:19 20.12.16
Condividi
article
10061831
CalcioWeb
Pioli a 360°: “a giugno mercato di altissimo livello”, poi fa chiarezza sui casi Jovetic e Gabigol
Il tecnico dell’Inter, Stefano Pioli, fa sognare i tifosi nerazzurri svelando che l’intenzione di Suning è quello di fare un mercato di altissimo livello a giugno L’Inter sta piano piano riprendendosi con la cura Pioli: quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta, questo lo score del neo tecnico nerazzurro in campionato. La Champions League dista
http://www.calcioweb.eu/2016/12/pioli-360-giugno-mercato-altissimo-livello-chiarezza-sui-casi-jovetic-gabigol/10061831/
2016-12-20 10:19:29
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/INTER-GENOA-11.jpg
calciomercato,Inter,pioli
Inter
Torna alla Home