Spalletti e l’inguardabile Gerson: un calciatore regalato agli avversari

Al momento di guardare le formazioni ufficiali di Juventus-Roma, ha stupito la presenza, tra i giallorossi, di Gerson, risultato poi disastroso

Gerson (LaPresse/Gennaro Masi)

La Juventus ha senza dubbio meritato di vincere contro la Roma ma, ad onor del vero, i giallorossi ci hanno messo del loro, soprattutto nel primo tempo, quando hanno subito, costantemente, lo strapotere avversario. Nel giudicare questa cosa non si può ignorare la decisione, presa da Spalletti, di puntare su Gerson dal primo minuto. Utilizzato sin qui poco e niente, il brasiliano è stato insignito del ruolo di titolare contro la peggior avversaria possibile, per giunta in trasferta. Le conseguenze sono state disastrose: Gerson ha toccato pochi palloni e li ha giocati spesso male, distribuendoli in maniera elementare o soccombendo di fronte alle giocate difensive di Chiellini e compagni. Non è certo un caso che l’allenatore, a fine primo tempo, lo abbia lasciato negli spogliatoi. Ma cosa avrà spinto mai Spalletti, allenatore brillante come pochi in Serie A, a prendere questa scelta che aveva convinto poco già al momento della diffusione delle formazioni? Difficile comprenderlo, forse ha cercato di puntare sul fattore sorpresa. Che, nel caso di Gerson, è stata sicuramente negativa: di fatto, per 45 minuti è stato un calciatore regalato alla Juve. Avrebbe avuto sicuramente più logica l’inserimento dal primo minuto di Salah, pur se in condizioni non perfette, oppure di El Shaarawy che, difatti, quando entrati hanno cambiato il volto dei giallorossi. A quel punto, però, è stato troppo tardi. E la mente va all’operazione condotta da Sabatini nei mesi passati quando, per strappare Gerson alle tante rivali europee, ha messo sul piatto ben 16 milioni di euro: ad oggi si tratta, sicuramente, del peggior affare mai concluso dall’ormai ex ds dei capitolini. Il tempo, però, è dalla parte del ragazzo. Insomma, capita di sbagliare, anche ai più bravi come Spalletti.

  23:02 17.12.16
Condividi
article
10061089
CalcioWeb
Spalletti e l’inguardabile Gerson: un calciatore regalato agli avversari
La Juventus ha senza dubbio meritato di vincere contro la Roma ma, ad onor del vero, i giallorossi ci hanno messo del loro, soprattutto nel primo tempo, quando hanno subito, costantemente, lo strapotere avversario. Nel giudicare questa cosa non si può ignorare la decisione, presa da Spalletti, di puntare su Gerson dal primo minuto. Utilizzato
http://www.calcioweb.eu/2016/12/spalletti-linguardabile-gerson-un-calciatore-regalato-agli-avversari/10061089/
2016-12-17 23:02:27
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/11/small_160823-225424_bast230816Spo_536.jpg
Gerson
Editoriali
Torna alla Home