“Scusa Ameri… a te Sandro”. 57 anni fa la prima puntata di “Tutto il calcio minuto per minuto”

57 anni di sport, voci ed emozioni alla radio. Nasce Tutto il calcio minuto per minuto, quando l’interruzione diventa spettacolo

Scusa Ameri…..a te Sandro”. Scusate voi ma “Tutto il calcio minuto per minuto” era l’unico modo per conoscere i risultati di serie A e serie B. Le radioline attaccate alle orecchie, l’attesa in auto o sul divano per conoscere  i risultati in diretta della propria squadra. Oggi c’è il calcio spezzatino, la pay tv, si gioca tutti i giorni non ci sono gli stessi radiocronisti ed il calcio è diverso. Prima c’erano Enrico Ameri e Sandro Ciotti, Ezio Luzzi Alfredo Provenzali, Beppe Viola e tanti altri, ma c’era soprattutto la radio e la sua magia, captare la frequenza giusta per ascoltare immaginando un gol, un azione, un semplice dettaglio. La popolare trasmissione radiofonica di Rai Radio 1 dedicata alle radiocronache in diretta del campionato italiano di calcio ha accompagnato intere generazioni.

--

Scusate voi, ma l’unico modo per “vivere” le partite era captare la frequenza giusta. Nel salotto buono di casa, chiuso in camera da letto, nei bar di quartiere, in auto, l’ultimo pomeriggio della settimana iniziava ufficialmente con i colpi di tamburo di “A taste of honey” nella versione di Herb Alpert e dei Tijuana Brass e per poco meno di due ore era scandito da un susseguirsi di voci dai vari stadi d’Italia, in un gioco dove l’emozione di improvvise irruzioni da un altro stadio significavano un gol, un risultato che cambiava, un colpo di scena. Ideata nel 1959 da Guglielmo Moretti (all’epoca capo della redazione sportiva Rai), Roberto Bortoluzzi (che ne diviene il conduttore), e Sergio Zavoli (all’epoca capo della Redazione radiocronache). La prima puntata ebbe come conduttore Roberto Bortoluzzi e come campo principale San Siro dove Nicolò Carosio commentò Milan-Juventus. Negli anni settanta ed ottanta, non essendovi ancora presente una concorrenza televisiva, la trasmissione toccò punte di 25 milioni di radioascoltatori.stacks-image-c96eca9
Il calcio, genuino sport e strumento di distrazione di massa e la radio,  il teatro della mente. Il Paese in bianco e nero nel limbo del dopoguerra vide un pò di colore, un nuovo modo di raccontare il calcio con l’interruzione che diviene spettacolo e le nostalgiche domeniche con meno immagini e più sentimenti.

 

  19:48 10.01.17
Condividi
article
10066937
CalcioWeb
“Scusa Ameri… a te Sandro”. 57 anni fa la prima puntata di “Tutto il calcio minuto per minuto”
57 anni di sport, voci ed emozioni alla radio. Nasce Tutto il calcio minuto per minuto, quando l’interruzione diventa spettacolo “Scusa Ameri…..a te Sandro”. Scusate voi ma “Tutto il calcio minuto per minuto” era l’unico modo per conoscere i risultati di serie A e serie B. Le radioline attaccate alle orecchie, l’attesa in auto o
http://www.calcioweb.eu/2017/01/57-anni-la-puntata-calcio-minuto-minuto/10066937/
2017-01-10 19:48:35
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2017/01/foto-1.jpg
Tutto il calcio minuto per minuto
Articoli redazione CalcioWeb
Torna alla Home