Attentato Istanbul, calciatore turco vivo per miracolo: ecco il suo straziante racconto

LaPresse/Reuters

ATTENTATO ISTANBUL – In Turchia la notte di Capodanno è stata macchiata di sangue dai terroristi dell’Isis. Non è ancora chiaro se una o due persone armate di kalashnikov, hanno fatto irruzione in una discoteca di Istanbul scatenando il panico. Il ministro turco Soylu ha fatto sapere che al momento sono 39 i morti accertati, ma all’interno della discoteca si trovavano circa 700 persone ed i feriti sarebbero circa 70. Il bilancio già tragico è purtroppo destinato a salire ulteriormente. Una strage alla quale è scampato per un soffio il calciatore turco Sefa Boyda?, del Beylerbeyi (squadra della terza divisione), tra le 500 persone presenti alla discoteca Reina di Istanbul per festeggiare il Capodanno. Come riportato da ‘Sky Sport’, il racconto del calciatore è davvero da brividi: “Ho sentito parlare di 35-40 morti, ma probabilmente saranno di più perché le persone per scappare calpestavano gente che era a terra”.

Leggi anche – Attentato Istanbul, 39 morti in discoteca: attentatore “Babbo Natale”, Capodanno shock [VIDEO]

  16:29 01.01.17
Condividi
article
10064500
CalcioWeb
Attentato Istanbul, calciatore turco vivo per miracolo: ecco il suo straziante racconto
ATTENTATO ISTANBUL – In Turchia la notte di Capodanno è stata macchiata di sangue dai terroristi dell’Isis. Non è ancora chiaro se una o due persone armate di kalashnikov, hanno fatto irruzione in una discoteca di Istanbul scatenando il panico. Il ministro turco Soylu ha fatto sapere che al momento sono 39 i morti accertati, ma all’interno
http://www.calcioweb.eu/2017/01/attentato-istanbul-calciatore-turco-vivo-miracolo-suo-straziante-racconto/10064500/
2017-01-01 16:29:47
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/16837559_small.jpg
Attentato Istanbul
Mondo
Torna alla Home