Il gol dell’anno è Malese, un colpo a doppio effetto vince il Puskás Award [VIDEO]

Il vincitore del Puskás Award, il premio che la FIFA assegna al gol più bello dell’anno è del Malese che, con un colpo a doppio effetto, sorprende tutti

E’ il momento più bello della mia vita – ha detto il calciatore malese a ESPN.com – mai mi sarei immaginato che un giorno avrei vinto questo premio”. Questo riconoscimento – ha aggiunto – è dedicato alla mia famiglia, alla mia squadra e a tutta la Malesia. Quando sono salito sul palco per ritirare il premio non sapevo davvero cosa dire, per me è incredibile essere in compagnia di alcune delle leggende viventi del calci”

Essere già inserito nella lista dei candidati sarebbe un onore figuriamoci ad essere scelto tra i gol di Neymar, Messi, Ronaldo, Higuain ecc. eppure il responso ufficiale consacra il calcio di punizione  di Mohd Faiz Subri come il gol più bello dell’anno 2016. L’incredibile calcio di punizione che ha deciso la partita dello scorso Penang-Pahang, campionato malese è il gol più bello dell’anno realizzato dal 29enne Mohd Faiz Subri. Il malese  ottiene il 59,46% dei voti, precedendo Marlone con il 22.86%, autore di un super gol in Corinthians-Cobresal di Coppa Libertadores, e Daniuska Rodriguez con il 10.01% per il gol segnato in Venezuela-Colombia al Campionato Sudamericano U17 femminile.

  09:09 11.01.17
Condividi
article
10066911
CalcioWeb
Il gol dell’anno è Malese, un colpo a doppio effetto vince il Puskás Award [VIDEO]
Il vincitore del Puskás Award, il premio che la FIFA assegna al gol più bello dell’anno è del Malese che, con un colpo a doppio effetto, sorprende tutti E’ il momento più bello della mia vita – ha detto il calciatore malese a ESPN.com – mai mi sarei immaginato che un giorno avrei vinto questo premio”.
http://www.calcioweb.eu/2017/01/il-gol-dellanno-e-malese-un-colpo-a-doppio-effetto-vince-il-puskas-award/10066911/
2017-01-11 09:09:42
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2017/01/hqdefault.jpg
gol dell'anno Puskas,Mohd Faiz Subri,puskas award
Curiosità
Torna alla Home