Milan, Montella in conferenza stampa gonfia il petto: “Mercato? Sempre attenti per migliorare la rosa”

In vista della sfida di domani contro il Cagliari, il tecnico del Milan Vincenzo Montella ha parlato nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia

LaPresse/Daniele Badolato

CONFERENZA STAMPA MONTELLA – Dopo la vittoria della Supercoppa italiana contro la Juventus ai calci di rigore, in quel di Doha, il Milan si rituffa in campionato per l’ultima giornata del girone d’andata. Domani i rossoneri ospiteranno il Cagliari a San Siro, reduce dal rocambolesco successo casalingo sul Sassuolo per 4-3. Si tratta di una sfida semplice soltanto sulla carta per Bacca e compagni: anche se i sardi non hanno nella difesa il loro reparto migliore, in attacco hanno giocatori che possono mettere in difficoltà qualsiasi difensore. Lo sa bene anche il tecnico Vincenzo Montella, che ha parlato nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia: “Sono felice di incontrare Rastelli in serie A, ci conosciamo abbastanza bene. Il Cagliari è una squadra particolare, propone calcio offensivo e gli ha permesso di fare tanti punti con le medio-piccole, un pò meno con le grandi perché ha concesso troppi gol. Il Cagliari in attacco ha giocatori imprevedibili, mi piace perché rischia, ha una mentalità che gli permesso di fare punti. Dobbiamo portare avanti il nostro pensiero, non so che atteggiamento avrà il Cagliari. C’è un pò di malumore, non so se cambieranno qualcosa nel nuovo anno, dobbiamo capire che tipo di atteggiamento avrà il Cagliari”.

CONFERENZA STAMPA MONTELLA – Poi Montella invita a mettere da parte gli entusiasmi per la conquista della Supercoppa: “Iniziare è difficile perché puoi perdere abitudine e concentrazione. Vedo i ragazzi però molto concentrati. Mi piacerebbe giocare nelle festività come fanno in altri campionati. Andare in vacanza a gennaio sarebbe meglio per tutti. Siamo tutti particolarmente contenti, è bello tornare a vincere. E’ fondamentale ricordarsi le sensazioni ma metterle poi in un cassetto per inseguire gli obiettivi futuri, ovvero entrare in Europa League e continuare in Coppa Italia. La fortuna è aver vissuto queste belle sensazioni nelle feste di Natale, ma ora basta festeggiare. Gennaio e febbraio saranno decisivi, ti permetteranno di inseguire gli obiettivi stagionali”. E su quest’ultimo punto aggiunge: “Il nostro obiettivo iniziale è rientrare in Europa. Non siamo nemmeno a metà campionato e nei prossimi 45-60 giorni capiremo più realisticamente quale sia il nostro reale obiettivo”. E poi la questione legata ai pochi punti fatti a gennaio nella sua carriera di allenatore: “Spesso credo che ci sia il caso e la fatalità, avrò questo mese per smentire me stesso”.

CONFERENZA STAMPA MONTELLA – Inoltre Montella si sofferma anche sulle operazioni di mercato in casa rossonera per questa sessione di gennaio: “Ci adeguiamo a questa finestra di mercato molto ampia, la squadra però ha dato delle risposte in termini di gruppo. Il Milan non può non stare attento al fatto che si possa migliorare la squadra. Se non dovesse arrivare nulla saremo contenti di rimanere col materiale a disposizione. C’è condivisione in società, sono coinvolto negli obiettivi e nella realtà economica. Ogni scelta è sempre confrontata e condivisa. Sicuramente qualcosa potremmo fare e avremmo bisogna di fare”. Infine il tecnico del Milan fa il punto sulle condizioni generali di alcuni suoi giocatori: “Niang ha avuto una fase difficile perchè ha avuto un virus, ora l’ho visto bene, soprattutto di testa, ha voglia di riprendersi. Bacca invece non sta segnando molto, ha sbagliato gol che non siamo abituati a vedere, però tornerà anche lui con una buona vena realizzativa. Sono incedibili? Nessuno è incedibile, nemmeno io. Bertolacci ha fatto 3 partite importanti, eravamo preoccupati a farlo giocare tre gare consecutive invece ha risposto sempre in crescendo. Contro la Juve ha giocato in un ruolo atipico, è molto intelligente tatticamente. E’ molto duttile e sicuramente ritrovato. Può giocare in tutti i ruoli della mediana. Kucka ha avuto una contusione, siamo cauti perché avuto un problema sullo stesso ginocchio operato in passato. Vediamo oggi se è il caso di rischiarlo oppure no, ma siamo cauti. Honda è tornato bene, si è allenato, è convocato ed è un grande professionista. Ha le stesse possibilità di giocare come gli altri”. 

  12:47 07.01.17
Condividi
article
10065878
CalcioWeb
Milan, Montella in conferenza stampa gonfia il petto: “Mercato? Sempre attenti per migliorare la rosa”
CONFERENZA STAMPA MONTELLA – Dopo la vittoria della Supercoppa italiana contro la Juventus ai calci di rigore, in quel di Doha, il Milan si rituffa in campionato per l’ultima giornata del girone d’andata. Domani i rossoneri ospiteranno il Cagliari a San Siro, reduce dal rocambolesco successo casalingo sul Sassuolo per 4-3. Si tratta di una
http://www.calcioweb.eu/2017/01/milan-montella-conferenza-stampa-gonfia-petto-mercato-sempre-attenti-migliorare-la-rosa/10065878/
2017-01-07 12:47:23
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/16900813_small.jpg
Montella ConferenzaStampa
Milan
Torna alla Home