Spese pazze nel calcio cinese, l’amministratore dello sport annuncia: “Tetto ai salari e ai costi dei cartellini”

Il calcio cinese non ha certo nelle risorse economiche da spendere uno dei suoi problemi di base. Intanto l'amministratore dello sport sta valutando l'introduzione di un 'salary cap'

Si tratta di una nuova realtà con la quale ci troveremo a fare i conti anche nelle prossime sessioni di calciomercato, visto che il calcio cinese non ha certo nelle risorse economiche da spendere uno dei suoi problemi di base. Basta guardare cosa è stato capace di fare negli ultimi giorni, portandosi a casa calciatori del calibro di Tevez e Oscar. Un mondo ricoperto d’oro che sta conquistando non più soltanto i giocatori a fine carriera, come testimoniano queste ultime operazioni. Ma molto presto i vertici dello sport cinese dovrebbero porre un freno a queste spese incontrollate, e fuori da qualsiasi logica di mercato. La conferma è arrivata dall’amministratore generale dello sport, che sta valutando l’introduzione di un ‘salary cap’. Come riportato da ‘Goal.com’, quest’ultimo è intervenuto sul proprio sito web, spiegando i dettagli del nuovo provvedimento: “Sarà introdotto un tetto ai salari e ai costi dei cartellini per controllare gli investimenti irrazionali. Sarà introdotta una supervisione delle finanze dei club per contenere i prezzi dei giocatori all’interno di un limite razionale. Sono emerse alcune questioni e hanno generato un’attenzione diffusa, soprattutto per quanto riguarda gli acquisti di giocatori dall’esterno, con club che hanno bruciato soldi e giocatori stranieri che hanno ingaggi eccessivi. Combatteremo il comportamento irregolare per quanto riguarda le spese dei trasferimenti e dei contratti sottobanco. Chi violerà le norme sarà severamente punito”. Infine l’allarme arriva direttamente da Pechino sugli enormi capitali investiti in acquisti all’estero: gli analisti hanno posto l’accento sulla tendenza dei club nel pagare più del dovuto alcuni giocatori. Alcune aziende cinesi sarebbero inoltre accusate di aver spostato miliardi di dollari offshore attraverso gli acquisti, per limitare l’indebolimento della moneta cinese. Staremo a vedere.

  19:02 05.01.17
Condividi
article
10065492
CalcioWeb
Spese pazze nel calcio cinese, l’amministratore dello sport annuncia: “Tetto ai salari e ai costi dei cartellini”
Si tratta di una nuova realtà con la quale ci troveremo a fare i conti anche nelle prossime sessioni di calciomercato, visto che il calcio cinese non ha certo nelle risorse economiche da spendere uno dei suoi problemi di base. Basta guardare cosa è stato capace di fare negli ultimi giorni, portandosi a casa calciatori
http://www.calcioweb.eu/2017/01/spese-pazze-nel-calcio-cinese-lamministratore-dello-sport-annuncia-tetto-ai-salari-ai-costi-dei-cartellini/10065492/
2017-01-05 19:02:30
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/Carlos-Tevez.jpg
calcio cinese
Mercato
Torna alla Home