Tavecchio parla chiaro: “Serie A a 18 squadre è utopia”

Carlo Tavecchio non crede nella possibilità di passare da 20 a 18 squadre in Serie A, il presidente della Figc la giudica pura utopia

Tavecchio (Foto LaPresse - Spada)

“Stiamo facendo vari incontri ma pensare di dire a quelli della serie A di diminuire l’organico da 20 a 18 squadre e’ pura utopia. Bisogna operare sui campionati minori”. Carlo Tavecchio, presidente della Figc, ai microfoni di “Radio Anch’io Sport” su Radio Uno conferma di non essersi ancora arreso sulla questione della riforma dei campionati ma ammette che davanti al muro della Lega di serie A diventa dura. “Limitandomi a una valutazione numerica, mi sono scontrato con un muro invalicabile, per cui sono passato a una valutazione diversa, a una selezione che nasce da una valutazione economica: squadre che hanno situazioni economiche precarie non possono partecipare ai campionati. Questo portera’ a una riduzione ma la serie A deve rendersi conto della complementarieta’ delle due leghe sottostanti. Se la serie A funziona bene e’ perche’ sotto c’e’ chi fornisce la manodopera”.

“Le feste comandate sono Natale, Capodanno e la Befana e in questi giorni non si dovrebbe giocare. Tutti gli altri giorni sono disponibili, come il 26 dicembre o il 24. La serie B alla vigilia di Natale mi e’ piaciuta”, conclude.(ITALPRESS).

  10:18 09.01.17
Condividi
article
10066532
CalcioWeb
Tavecchio parla chiaro: “Serie A a 18 squadre è utopia”
“Stiamo facendo vari incontri ma pensare di dire a quelli della serie A di diminuire l’organico da 20 a 18 squadre e’ pura utopia. Bisogna operare sui campionati minori”. Carlo Tavecchio, presidente della Figc, ai microfoni di “Radio Anch’io Sport” su Radio Uno conferma di non essersi ancora arreso sulla questione della riforma dei campionati
http://www.calcioweb.eu/2017/01/tavecchio-parla-chiaro-serie-18-squadre-utopia/10066532/
2017-01-09 10:18:08
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2016/05/15608446_small.jpg
News
Torna alla Home