Tutti indignati per il “biscotto” tra Colombia e Perù, regna l’ipocrisia: voi cosa avreste fatto?

Il "biscotto" tra Colombia e Perù massacrato dall'ipocrisia è quanto di più ovvio visto in un terreno di gioco negli ultimi mesi: chiunque l'avrebbe fatto

LaPresse/EFE

Ebbene sì, tra Colombia e Perù è stato “biscotto”. I calciatori delle due squadre hanno ammesso quanto accaduto in campo, anche se le immagini già da sè parlavano chiaro. “Negli ultimi 5 minuti i colombiani si sono avvicinati, sapevano qual era la situazione negli altri campi (Brasile-Cile, ma anche Paraguay-Venezuela, ndr) – le parole del difensore peruviano Tapia all’emittente ‘Panamericana’ – e così abbiamo gestito la partita come andava gestitaHo parlato con Falcao e mi ha detto che eravamo entrambi dentro. Ma questo è il calcio, no?”.

Sì, questo è il calcio, solo che l’ipocrisia diffusa vuole far finta che non sia così. Tutti a scandalizzarsi per un accordo che è assolutamente scontato. Entrambe le squadre con il pareggi avranno la possibilità di andare al Mondiale, una direttamente, l’altra attraverso l’abbordabile spareggio con la Nuova Zelanda. Voi cosa avreste fatto al posto dei calciatori in questione? “Avremmo lottato a spada tratta sino all’ultimo anche a costo di subire goal e non andare al Mondiale”, dirà forse qualche eroe contemporaneo dietro ad una tastiera. Macchè, tutte fandonie, tutta ipocrisia. Immaginate un po’ il massacro mediatico (e forse non solo) che avrebbero potuto subire i calciatori peruviani nel caso in cui si fossero riversati in attacco ed avessero preso un goal in contropiede restando dunque fuori da Russia2018. In quel momento, con un paese intero che sogna il Mondiale, i calciatori in campo hanno fatto la cosa più ovvia. I cileni sanno bene che le colpe della loro esclusione sono da ricercare solo internamente. A volte dunque, il biscotto è molto ma molto buono…

  15:18 12.10.17
Condividi
article
10151405
CalcioWeb
Tutti indignati per il “biscotto” tra Colombia e Perù, regna l’ipocrisia: voi cosa avreste fatto?
Ebbene sì, tra Colombia e Perù è stato “biscotto”. I calciatori delle due squadre hanno ammesso quanto accaduto in campo, anche se le immagini già da sè parlavano chiaro. “Negli ultimi 5 minuti i colombiani si sono avvicinati, sapevano qual era la situazione negli altri campi (Brasile-Cile, ma anche Paraguay-Venezuela, ndr) – le parole del difensore peruviano Tapia all’emittente
http://www.calcioweb.eu/2017/10/tutti-indignati-biscotto-colombia-peru-regna-lipocrisia-cosa-avreste/10151405/
2017-10-12 15:18:06
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2017/10/small_171011-102727_to111017efe_0194.jpg
News
Torna alla Home