Italia-Svezia: le 3 cose da fare (assolutamente) questa sera a San Siro per volare in Russia

Italia-Svezia è alle porte, ecco dunque l'analisi su cosa gli azzurri dovranno necessariamente fare per superare l'ostacolo svedese

LaPresse/Fabio Ferrari

Italia-Svezia, è tutto pronto. A San Siro il clima inizia a scaldarsi, con 70mila persone pronte a spingere la Nazionale verso la Russia. Il Mondiale è a soli 90 minuti, ma bisogna superare la Svezia dopo un incontro pessimo perso a Solna. Data la gara d’andata, sappiamo bene quali sono gli errori da non commettere. Ventura sa bene che in una sola serata si giocherà parte della sua carriera, lo scontro odierno potrebbe pesare molto sulla valutazione di un tecnico contestatissimo nelle ultime ore. Andiamo dunque ad analizzare le 3 cose da fare questa sera per battere gli avversari svedesi.

  1. Gabbiadini (LaPresse/PA)

    In primis c’è un aspetto forse poco elegante da sottolineare, ma assolutamente fondamentale nella gara d’andata. A San Siro bisogna menare e non essere picchiati come a Solna. Spieghiamo meglio. La “tattica” perdente sotto questa chiave all’andata, ha visto gli azzurri prender botte a destra e a manca, lamentandosi con l’arbitro. Tattica come detto perdente. Oggi bisogna farsi furbi. Niente sotterfugi, niente lamentele, ma alzare il livello dei contatti!

  2. Giocare sulle fasce. Abbiamo potuto notare a Solna che i maggiori pericoli portati alla porta svedese, siamo riusciti a provocarli grazie alle incursioni di Darmian e Candreva, due dei pochi a salvarsi. Anche oggi dovrà essere così.
  3. Calciare, calciare ed ancora calciare. Il portiere Olsen non è imbattibile e Ventura oggi ha inserito anche uno dei tiratori migliori in rosa, vale a dire Gabbiadini. Lui, Candreva, Belotti, Florenzi, hanno di certo abilità dalla distanza, va sfruttata.

Leggi anche -> Maldini duro contro la Nazionale

  18:15 13.11.17
Condividi
article
10160182
CalcioWeb
Italia-Svezia: le 3 cose da fare (assolutamente) questa sera a San Siro per volare in Russia
Italia-Svezia, è tutto pronto. A San Siro il clima inizia a scaldarsi, con 70mila persone pronte a spingere la Nazionale verso la Russia. Il Mondiale è a soli 90 minuti, ma bisogna superare la Svezia dopo un incontro pessimo perso a Solna. Data la gara d’andata, sappiamo bene quali sono gli errori da non commettere.
http://www.calcioweb.eu/2017/11/italia-svezia-mondiali-russia/10160182/
2017-11-13 18:15:44
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2017/11/svezia-italia-3.jpg
News
Torna alla Home