Milano: accordo tra Comune e Airbnb su tassa di soggiorno

Milano, 13 mar. (AdnKronos) – E’ stato siglato un accordo tra il Comune di Milano e Airbnb per regolare la riscossione dell’imposta di soggiorno. Airbnb raccoglierà e riverserà al Comune la tassa: in base alle stime del Comune è previsto un ulteriore incasso dalla tassa di soggiorno di tre milioni di euro.
Per Alessandro Tommasi, Public Policy Manager di Airbnb Italia, l’accordo “è il risultato di un percorso di confronto e di dialogo con l’amministrazione locale, che dobbiamo ringraziare. Milano ha sempre manifestato grande attenzione sia verso l’innovazione, sia rispetto alle tematiche dell’home sharing, e questa firma ne è la conferma”.
Le entrate derivanti dalla tassa sono destinate ad interventi nei servizi turistici e per il recupero e la manutenzione dei beni culturali e ambientali di Milano. E il capoluogo lombardo continua a rappresentare una meta in crescita, con circa 16mila annunci di Airbnb (+15% rispetto all’anno precedente). Negli ultimi mesi hanno ospitato 600mila ospiti, con una crescita del 34% e una durata media del soggiorno di 3,3 notti. Sempre nell’ultimo anno, l’host tipico milanese ha condiviso la propria casa per 35 notti, con un ricavo di circa 2.000 euro.

  21:28 13.03.18
Condividi
article
10190344
CalcioWeb
Milano: accordo tra Comune e Airbnb su tassa di soggiorno
Milano, 13 mar. (AdnKronos) – E’ stato siglato un accordo tra il Comune di Milano e Airbnb per regolare la riscossione dell’imposta di soggiorno. Airbnb raccoglierà e riverserà al Comune la tassa: in base alle stime del Comune è previsto un ulteriore incasso dalla tassa di soggiorno di tre milioni di euro.Per Alessandro Tommasi, Public
http://www.calcioweb.eu/2018/03/milano-accordo-tra-comune-e-airbnb-su-tassa-di-soggiorno/10190344/
2018-03-13 21:28:00
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2018/02/adn_cw1.jpg
News Adn
Torna alla Home