Tifosi della Lazio arrestati a Varsavia, Emma Bonino replica al ministro degli Interni polacco

tifosi lazioIl ministro degli Esteri Emma Bonino ha replicato al giudizio espresso nella giornata di giovedì da un importante rappresentante del Governo polacco in merito alla vicenda dei tifosi della Lazio detenuti da oltre una settimana a Varsavia dopo gli scontri avvenuti in occasione del match di Europa League contro il Legia. Il ministro degli Interni della Polonia aveva attaccato i sostenitori biancocelesti definendoli “banditi”. Considerazioni che la titolare della Farnesina reputa “sconvenienti in particolare per un ministro. In uno stato di diritto la responsabilità è individuale e non si generalizza”, insieme ai responsabili delle violenze, ha detto Emma Bonino confidando in un epilogo rapido del caso, “c’erano anche manifestanti inconsapevoli”. A far ben sperare, in questo senso, sono le parole pronunciate, sempre ieri, dal Primo Ministro polacco Donald Tusk che ha avuto un incontro con Enrico Letta, suo omologo italiano.

  13:00 06.12.13
Condividi
article
76402
CalcioWeb
Tifosi della Lazio arrestati a Varsavia, Emma Bonino replica al ministro degli Interni polacco
Il ministro degli Esteri Emma Bonino ha replicato al giudizio espresso nella giornata di giovedì da un importante rappresentante del Governo polacco in merito alla vicenda dei tifosi della Lazio detenuti da oltre una settimana a Varsavia dopo gli scontri avvenuti in occasione del match di Europa League contro il Legia. Il ministro degli Interni
https://www.calcioweb.eu/2013/12/tifosi-della-lazio-arrestati-a-varsavia-emma-bonino-replica-al-ministro-degli-interni-polacco/76402/
2013-12-06 13:00:40
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/11/tifosi-lazio.jpg
Lazio
Torna alla Home