Brasile 2014, avviate procedure contro i tifosi violenti

brasile 2014A 46 giorni dall’inizio del Mondiale, il Brasile ha avviato un sistema per individuare i tifosi violenti che hanno acquistato dei biglietti per le partite, in modo da impedirne l’accesso nel paese. Dopo aver infatti raccolto i dati delle persone che hanno comprato i ticket per i vari incontri, la Segreteria Straordinaria per la Sicurezza dei Grandi Eventi (Sesge) ha iniziato un lavoro di collaborazione con le forze dell’ordine degli altri stati. Questo lavoro dovrebbe portare la polizia brasiliana ad avere possesso di informazioni e documentazione su soggetti che, nelle proprie nazioni, non possono assistere ad eventi sportivi. Le forze dell’ordine, dunque, si riserveranno la possibilità di impedire l’ingresso nel Brasile a coloro che verranno ritenuti come soggetti pericolosi

  18:19 28.04.14
Condividi
article
89327
CalcioWeb
Brasile 2014, avviate procedure contro i tifosi violenti
A 46 giorni dall’inizio del Mondiale, il Brasile ha avviato un sistema per individuare i tifosi violenti che hanno acquistato dei biglietti per le partite, in modo da impedirne l’accesso nel paese. Dopo aver infatti raccolto i dati delle persone che hanno comprato i ticket per i vari incontri, la Segreteria Straordinaria per la Sicurezza
https://www.calcioweb.eu/2014/04/brasile-2014-avviate-procedure-contro-i-tifosi-violenti/89327/
2014-04-28 18:19:58
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2014/04/brasile-2014.jpg
Mondiali Brasile 2014
Torna alla Home