Mondiale: anche i giocatori del Brasile preoccupati per le proteste!

brasile 2014Le manifestazioni di protesta annunciate in Brasile anche durante i Mondiali di calcio, al via tra 22 giorni, preoccupano anche i giocatori della nazionale padrona di casa, soprattutto per le condizioni di sicurezza che riguarderanno le rispettive famiglie. ”Siamo preoccupati per loro, perchè sappiamo che il Paese attraversa un periodo di manifestazioni e bisogna fare molta attenzione”, ha detto ai media locali il centrocampista del Chelsea, Oscar, che da due anni vive in Inghilterra e la cui moglie, Ludmilla, è incinta della prima figlia. Sulla stessa lunghezza d’onda il difensore del Barcellona, Dani Alves, che sottolinea di parlare ”in nome della gente, non come calciatore”. ”E’ giusto che la gente difenda i propri diritti e che cerchi di far progredire la nostra nazione – ha aggiunto – ma la pace deve sempre prevalere”. ”Ogni precauzione è d’obbligo – gli fa eco il centrocampista del Manchester City, Fernandinho – perchè molte proteste si sono trasformate in vandalismo. Quindi, per stare tranquilli in campo, dobbiamo sapere che i nostri cari si trovano in luoghi sicuri”.

  22:50 21.05.14
Condividi
article
93937
CalcioWeb
Mondiale: anche i giocatori del Brasile preoccupati per le proteste!
Le manifestazioni di protesta annunciate in Brasile anche durante i Mondiali di calcio, al via tra 22 giorni, preoccupano anche i giocatori della nazionale padrona di casa, soprattutto per le condizioni di sicurezza che riguarderanno le rispettive famiglie. ”Siamo preoccupati per loro, perchè sappiamo che il Paese attraversa un periodo di manifestazioni e bisogna fare molta
https://www.calcioweb.eu/2014/05/mondiale-i-giocatori-brasile-preoccupati-per-proteste/93937/
2014-05-21 22:50:57
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2014/05/brasile.png
Brasile
Mondiali Brasile 2014
Torna alla Home