Otto anni dopo Calciopoli, torna nel calcio: ecco chi è Gianluca Paparesta!

PaparestaDal fischietto al vertice del Bari. Gianluca Paparesta e’ l’uomo chiave della cordata che oggi si e’ aggiudicata la terza asta fallimentare per rilevare il club pugliese. Nato a Bari nel 1969, Paparesta inizia giovanissimo la sua carriera arbitrale e nel frattempo continua con ottimi risultati gli studi, laureandosi nel 1992 in Economia e Commercio con 110 e lode. Nel 1998, in occasione dell’ultima giornata di campionato arriva il debutto in Serie A in Vicenza-Udinese. Allo Stadio ‘Menti’ comincia una carriera brillante che lo portera’ ad arbitrare 135 partite nella massima serie, tra cui quasi tutte le principali classiche del nostro campionato e 4 finali di Coppa Italia e a diventare arbitro internazionale. Nel 2006 viene coinvolto nello scandalo di Calciopoli, che di fatto chiude la sua carriera di arbitro, per i suoi contatti con la dirigenza juventina e in particolare con il direttore generale Luciano Moggi. A cio’ si aggiunge un’ulteriore sospensione comminata dalla commissione disciplinare dell’Aia fino al termine della stagione 2006-2007 in riferimento anche ai contatti avuti col dirigente milanista Leonardo Meani; la pena viene poi annullata dalla corte federale della Figc che lo dichiara completamente estraneo ai fatti. In seguito, pero’, all’avvenuta notifica dell’avviso di fine indagine da parte della Procura di Napoli, che gli contesta il reato di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva (inchiesta Calciopoli sotto il profilo penale), Paparesta viene sospeso in via cautelare dall’Aia. Le accuse formulate sostengono che Paparesta sarebbe stato in contatto con Luciano Moggi attraverso dei cellulari forniti di schede telefoniche svizzere non intercettabili nel contenuto: il padre, Romeo Paparesta (ex arbitro di Serie A e dirigente arbitrale), afferma invece che quelle schede sarebbero state cedute da Moggi a lui e non al figlio.

In attesa di chiarire meglio la sua posizione sul piano processuale, la Procura di Napoli stralcia il fascicolo che lo riguarda e l’Aia lo sospende in via cautelare. Nel febbraio 2008 la Procura di Napoli archivia definitivamente la sua posizione e di conseguenza il presidente dell’Aia Cesare Gussoni gli revoca la sospensione cautelare. Nell’aprile 2008 viene pero’ di nuovo deferito dal Procuratore Figc Stefano Palazzi che vuole chiarire la vicenda penale appena conclusa sotto il profilo della giustizia sportiva e disciplinare. Paparesta esce dal processo di fronte alla commissione disciplinare patteggiando una sanzione di due mesi di inibizione (mentre al padre Romeo vengono inflitti 20 mesi di inibizione, sempre grazie a questo patteggiamento). Il 9 aprile 2010 si dimette dall’Aia, abbandonando quindi la possibilita’ di un reintegro. Nel frattempo il primo agosto 2009 il sindaco di Bari, Michele Emiliano, lo nomina assessore in Giunta con delega al Mezzogiorno, politiche comunitarie, piano strategico, rapporti internazionali, marketing territoriale e comunicazione delle istituzioni. All’inizio di questa stagione sportiva, il 7 ottobre 2013 viene ingaggiato dal Bari come club manager ma dopo qualche mese lascia l’incarico. La societa’, per quasi 40 anni nelle mani della famiglia Matarrese, finisce all’asta. Dopo 2 appuntamenti a vuoto, la fumata bianca arriva alla terza occasione: decisiva l’offerta di 4,8 milioni di euro che Paparesta presenta per aprire una nuova era.

  15:49 20.05.14
Condividi
article
93541
CalcioWeb
Otto anni dopo Calciopoli, torna nel calcio: ecco chi è Gianluca Paparesta!
Dal fischietto al vertice del Bari. Gianluca Paparesta e’ l’uomo chiave della cordata che oggi si e’ aggiudicata la terza asta fallimentare per rilevare il club pugliese. Nato a Bari nel 1969, Paparesta inizia giovanissimo la sua carriera arbitrale e nel frattempo continua con ottimi risultati gli studi, laureandosi nel 1992 in Economia e Commercio
https://www.calcioweb.eu/2014/05/otto-anni-dopo-calciopoli-torna-nel-calcio-ecco-chi-e-gianluca-paparesta/93541/
2014-05-20 15:49:14
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2014/04/Paparesta.jpg
News
Torna alla Home