Juventus, Moggi a tutto campo: attacca Zeman e svela le condizioni di Pogba

CalcioWeb

Luciano Moggi torna a parlare dell’allenatore Zeman, sul match contro il Real Madrid non si sbilancia

L’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi, dalle pagine di ‘Libero’ commenta il sorteggio di Champions League: “osservando Barcellona e Bayern, se Luis Enrique ha avuto a disposizione tutti i migliori, dobbiamo dare atto a Guardiola di aver raggiunto le semifinali con più di mezza squadra in infermeria, privo dei lungodegenti Robben, Ribery, Alaba e Benatia, fondamentali nell’ossatura dei bavaresi. Occorrerà vedere quali potranno essere i rientri e se il recupero medico sarà accompagnato dalla forma sportiva. Al momento, dunque, il pronostico dice Barcellona, senza farsi illudere dal facile 6-1 col quale i tedeschi hanno liquidato il Porto”. 

Su Juve-Real: “in questo caso si può affrontare il discorso in tutt’altra maniera, essendo le due squadre al completo con il recupero di Pogba che dovrebbe avvenire proprio in questi giorni. L’ago della bilancia sembra spostarsi leggermente verso Ancelotti ma la Juve di Allegri ci ha abituato a vittorie del tutto inaspettate e chissà che questa non sia una di quelle occasioni. Sicuramente i bianconeri opporrano alla maggiore qualità del Real la forza fisica ed agonistica che li contraddistingue: non partono battuti, sarà un bel vedere”. Infine su Zeman: “ancora una volta ha lasciato il segno, un’altra vittima del suo score, questa volta ha colpito in Sardegna. Visto che il campo fatica a dargli ragione, noi lo attendiamo ai microfoni di quanti lo chiamano ancora ‘maestro’, ma forse più per i suoi gossip che per le sue dissertazioni calcistiche”.

Condividi