Juventus, Moggi continua lo show: “chissà dove saremmo arrivati…”, poi loda Buffon ed Agnelli

CalcioWeb

L’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi commenta il grande momento dei bianconeri, la squadra di Allegri è pronta a festeggiare

La Juventus è stata protagonista di un campionato strepitoso, i bianconeri si preparano per festeggiare lo scudetto, la concentrazione in casa bianconera è ancora alta, l’obiettivo è quello di alzare anche la Coppa Italia e rendere la stagione ancora più entusiasmante.

Esprime il parere sulla cavalcata bianconera l’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi che in un’intervista a TMWRadio dichiara: “noi siamo arrivati a 4 scudetti, poi dopo ci hanno fermato sennò chissà dove saremmo arrivati. I campionati si vincono in undici anche se Buffon risulta decisivo come un attaccante”. 

Su Agnelli: “dirigente in continua evoluzione che ha bisogno di fare esperienza, ha comunque vinto 5 campionati. Se va via Morata occorre un attaccante, bisogna capire le evoluzioni. Questa squadra è sufficiente per vincere in Italia.  La Juventus può competere anche in Champions. Col Bayern poteva andare avanti, poi l’arbitro ha inciso”.

Condividi