Moggi: “Juventus-Palermo? Nel calcio non si può mai dare nulla per scontato”

CalcioWeb

Luciano Moggi parla di Juventus-Palermo e della delicatissima situazione in casa rosanero: “non potevano che esserci dei problemi”

Alla vigilia di Juventus-Palermo è intervenuto, ai microfoni del sito ‘Palermo24.net’ Luciano Moggi. L’ex dg bianconero ha parlato del match di domenica pomeriggio ma anche della situazione surreale che si vive in casa rosanero dopo l’ennesimo cambio di panchina.

“Juve-Palermo a senso unico? Nel calcio non si può mai dire a senso unico”, esordisce Moggi. “Certamente dati i valori in campo, si può ipotizzare tranquillamente una vittoria della Juventus contro un Palermo che lotta per non retrocedere e tra l’altro ha pagato a caro prezzo i continui errori della dirigenza, ma nel calcio non si può mai dare nulla per scontato”.

L’ex dirigente parla poi dell’attuale situazione del Palermo. “L’amministrazione del Palermo è proprio il contrario di quello che si dovrebbe fare, non potevano che esserci dei problemi nel conseguimento degli obiettivi prestabiliti”, spiega Moggi. Cambiare così tanti allenatori in una stagione è improvvisazione, la programmazione non è di casa nel Palermo. È stato un continuo smontare quelle poche certezze che i rosa avevano a inizio stagione, a partire da Iachini. Adesso non so proprio come andrà a finire, intanto la situazione non può essere che questa”.

Moggi però non crede nei miracoli della gestione Ballardini-bis. “Non lo so. Credo che Ballardini cercherà intanto di non perdere, facendo chiudere la sua squadra come le circostanze richiedono questo tipo di approccio alla gara. Poi se ci riesca o meno, lo vedremo alla fine della partita”, conclude Moggi.

Condividi