Il Parma adesso pensa in grande: conferme sul possibile arrivo di Gilardino e non solo!

CalcioWeb

Grandi obiettivi per il futuro del Parma, l’intenzione è quella di essere protagonisti anche nel campionato di Lega Pro, il sogno è Gilardino

Il Parma è ritornato meritatamente tra i professionisti dopo una cavalcata impressionante. Un campionato di Serie D che ha lasciato pochi dubbi, un torneo dominato già dalla prima giornata. Gli obiettivi per il futuro sono importanti, l’intenzione è quella di tornare nel calcio che conta e per riuscirci si potrebbe tentare il colpo Gilardino. Il direttore sportivo Lorenzo Minotti, secondo quanto riporta ‘TuttoMercatoWeb’ svela i prossimi obiettivi.

“Abbiamo iniziato a lavorare a fine luglio, anche perché c’era un’altra cordata che s’era proposta. Questo ha condizionato un po’ il mercato perché abbiamo dovuto operare in extremis. A Collecchio a fine luglio sembrava di entrare in un cattedrale nel deserto. Sono molto contento per la vittoria e il risultato sportivo, ma credo fosse anche prevedibile che il Parma potesse centrare questo obiettivo al primo colpo: alle nostre spalle c’è una società importante che ci ha dato un budget fuori categoria. Era importante, però, riallacciare un legame importante con la tifoseria e l’abbiamo fatto: i 20mila tifosi di ieri lo testimoniano”.

“Ieri c’era una curva da brividi, questo è abbastanza insolito per la Serie D. Al Tardini s’è visto uno spettacolo degno della Serie A. Ripartiremo dalla Lega Pro con l’intenzione di provare a vincere, anche se sappiamo che adesso il livello si alzerà e sarà molto più difficile vincere. Il prossimo sarà un mercato importante, ma sempre secondo le nostre convinzioni. Serviranno giocatori che conoscono la categoria e a questi vogliamo aggiungere 2-3 giocatori che possono fare la differenza. Gilardino è un amico, è un giocatore che stimo tantissimo e tutte le voci nascono dal fatto che quando doveva rientrò dalla Cina facemmo una chiacchierata in cui lui aveva aperto a una seconda parentesi a Parma. Però, tra il dire e il fare c’è di mezzo una distanza enorme. Cioè un contratto che al momento è fuori dal nostro budget. Per il futuro, però, non lo escludo, pur tra mille difficoltà anche quest’anno in Serie A i suoi dieci gol li farà”. Inoltre, riporta gianlucadimarzio.com, la società starebbe pensando ad altre due pedine di livello come Moras e Brienza: un Parma da sogno!

Condividi