Clamoroso Tavecchio: attacchi incomprensibili, non caccia Ventura ed un assurdo “mi prendo 48 ore”

Il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, continua a sbagliare ogni mossa, in maniera davvero incredibile continua a predicar calma e prendere tempo

LaPresse/Fabio Ferrari

“Mi prendo 48 ore di riflessione. In tanti, forse, si auguravano che non andassimo al Mondiale”. Il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, sorprende ancora con dichiarazioni a dir poco assurde. Nemmeno la decenza di prendere una posizione, di dare risposte all’Italia, a cosa servono queste 48 ore? A casa tutti, c’è poco da riflettere. La seconda parte della frase è forse ancora peggio della prima. Invece di scusarsi Tavecchio pensa che la miglior difesa sia l’attacco e tenta senza riuscirci di punzecchiare chissà chi. La maggior parte d’Italia caro Tavecchio si augurava di andarci al Mondiale, ma tu e Ventura avete deluso tale aspettativa. Domani ci sarà una riunione nella quale verranno prese importanti decisioni, almeno si spera.

  09:28 14.11.17
Condividi
Torna alla Home