Roma, Pellegrini fa un punto sul suo momento e su quello della squadra. E sul mercato…

Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma, intervistato dai microfoni di ‘Sky Sport’, ha fatto un punto sul momento della squadra, sul mercato che si è appena concluso e sul futuro della Nazionale“Vincere a Verona per ripartire? Assolutamente sì. Domenica sarà importantissimo vincere a tutti i costi e faremo di tutto per farlo. Il mio momento? Un giocatore non può che essere contento quando gioca tanto. Devo migliorare ancora, sono contento sì per me, ma relativamente perché la squadra non vince. Speriamo di ripartire già da domenica.

Di Francesco? Anche il mister ovviamente è dispiaciuto per il momento, è normale. Lui prepara tutte le gare per vincerle, noi in campo dobbiamo dare qualcosa in più, ma sono convinto che già da domenica ripartiremo. Calciomercato? Sono d’accordo con Baldissoni: il calciomercato non può essere un alibi. Ma non solo il calciomercato, ma tutto quello che ci gira attorno non può essere un alibi. Siamo professionisti e dobbiamo rimanere sempre sereni per fare il nostro lavoro. In questo momento conta solo vincere.

Nazionale? C’è voglia di ripartire, tutti assieme. La Nazionale del futuro siamo noi giovani, nei prossimi 15 anni saremo noi che porteremo avanti i colori azzurri. Dobbiamo dimostrare di avere la voglia e la grinta di lottare per i colori azzurri. Per me giocare in nazionale è un’emozione unica”.