Morte Astori, ecco l’esito dell’autopsia: “morte cardiaca senza evidenze macroscopiche”

Morte Astori, arrivano le prime indiscrezioni sull’autopsia. Per Davide Astori una morte cardiaca senza evidenze macroscopiche. L’autopsia ha dato questo esito, rivelato da gianlucadimarzio.com. I battiti del calciatore sono pian piano rallentati sino all’epilogo che ben conosciamo, senza particolari evidenze dal punto di vista autoptico. Gli esami istologici che entro 60 giorni verranno eseguiti, potranno dire di più in merito all’accaduto. Nel frattempo il Pm Loffredo ha dato l’ok affinchè la salma possa rientrare a Firenze per i funerali di Astori. La morte improvvisa, di cui il calciatore è stato vittima, è stata causata da un meccanismo denominato bradiaritmia, ossia assenza di battiti.