Bufera in vista Mondiale: arbitro squalificato a vita, salterà Russia 2018

Avrebbe dovuto prendere parte ai mondiali di Russia l’arbitro saudita Fahad Al Mirdasi squalificato a vita dalla sua Federazione in seguito a gravi accuse di corruzione. L’episodio che riguarda Al Mirdasi risale a sabato scorso prima della finale di Coppa del re tra Al Ittihad e Al Faisaly; in quell’occasione l’arbitro ha contattato il presidente dell’Al Ittihad, Hamad Al-Senaie, per proporgli un arbitraggio di comodo in cambio di soldi. Il presidente del club ha immediatamente segnalato quanto accaduto alle autorità competenti che hanno sospeso a vita il giudice di gara dopo la confessione dello stesso. Al Mirdasi è un arbitro internazionale dal 2011, lo scorso anno ha preso parte alla Confederations Cup. (Int/AdnKronos)