Nazionale, Bernardeschi: “date tempo ai giovani”

“Quando si tocca il fondo, bisogna prendersi per mano tutti insieme e risalire: quello che bisogna evitare è criticare un gruppo di giovani, sottolineando che non sono pronti. Diamo loro tempo di crescere”. Cosi’, in un’intervista alla rivista ‘Undici’, Federico Bernardeschi interviene sul difficile momento della nazionale. “Roberto Mancini e’ l’uomo giusto per ripartire ha giocato – ha aggiunto il 24enne attaccante della Juve e della nazionale – Bisogna dare fiducia al suo lavoro e avere pazienza”. “Bisogna prepararsi a vincere prima di voler vincere: questa è una cosa fondamentale. Se si vuole tutto subito, alla fine si stronca tutto”, le parole di Bernardeschi. “Se subito ci si aspetta un’Italia che vince 4-0 le prime cinque amichevoli, c’è qualcosa che non va. Quando si tocca il fondo bisogna prendersi per mano, tutti insieme, e risalire. Bisogna andare tutti nella stessa direzione: la stampa, i giocatori, gli addetti ai lavori. Tutti dobbiamo fare un discorso di mentalità”.