Serie B, Balata: “nella seconda serie tanti talenti”

“Nel nostro campionato ci sono valori fondamentali che sono quelli dell’italianità e della valorizzazione dei giovani. Questa è la nostra mission e quello che serve per far ripartire il calcio, mettendo in campo i talenti del nostro sport”. Il presidente della Lega di Serie B, Maurizio Balata, approva senza riserve il monito-appello del ct azzurro, Roberto Mancini sull’eccessiva presenza di stranieri in campo nel campionato italiano. “Non lo dico per fare l’eco a quanto ha detto il ct – ha detto Balata – ma sono effettivamente obiettivi che da tempo ci diamo nel nostro torneo. “I dati ci confortano, in queste due giornate il 73,59% dei calciatori in rosa nei club di B è rappresentato da italiani, il 30,32% da U21 e il 44,46% da U23 – ha aggiunto – Questa è la nostra mission e quello che serve per far ripartire il calcio, mettendo in campo i talenti del nostro sport. Ecco perché ci sentiamo in linea con il desiderio del selezionatore azzurro”.