Inter-Fiorentina, Spalletti spegne il caso Keita e si tiene stretto il rigore: “Fallo di mano netto”

Nel dopo gara di Inter-Fiorentina Luciano Spalletti si è prestato ai microfoni di Sky Sport, sostenendo che il rigore ci fosse e gettando acqua sul fuoco in merito al caso Keita

Psv-Inter
Spada/LaPresse

Contento per la vittoria sulla Fiorentina, Luciano Spalletti ha commentato la partita ai microfoni di Sky Sport, elogiando la crescita della sua squadra: “Sotto l’aspetto della convinzione siamo cresciuti, abbiamo conquistato punti fondamentali che mettono a posto la classifica“.

Nel finale il battibecco con Keita, ma il tecnico nerazzurro ha gettato acqua sul fuoco, smentendo l’esistenza di un vero e proprio caso: “Nessun caso, a voi piace fare casino. Siccome la squadra non ce la faceva più a portare avanti la palla e avevamo tutte le punte aperte, volevo che le punte esterne venissero più dentro il campo per tenere il pallone. È un modo di parlare presi da quella che è la frenesia della partita, non ho rimproverato niente a nessuno. Anche se dentro gli spogliatoi ci mordiamo non fa niente, siamo uomini“.

Antognoni e Pioli si sono lamentati dell’arbitraggio sostenendo che l’episodio del tocco di mano di Hugo non fosse punibile col calcio di rigore, ma Spalletti non ci sta: “L’episodio del calcio di rigore è fallo, non vi inventare niente. Sennò vi faccio vedere quello che è successo col Parma o l’anno scorso contro l’Udinese. Il braccio largo devia la palla, che altrimenti sarebbe finita nella zona del dischetto. Ogni volta che ci sono episodi non parlo, adesso che ne ho uno a favore me lo volete togliere? L’anno scorso contro l’Udinese Santon ha colpito la palla con la mano allo stesso modo e hanno concesso il rigore. Alla Fiorentina diciamo brava ma abbiamo vinto meritatamente la partita. Il gol lo hanno fatto con un po’ di fortuna anche loro ma giocano un grandissimo calcio“.

Chiusura sulla rosa a disposizione e sulle motivazioni personali: “Non ero demoralizzato dieci giorni fa (dopo la sconfitta contro il Parma, ndr). Firmando il contratto la mia futura storia è che o faccio risultato o faccio la fine degli allenatori degli ultimi sette anni. O vinco o vado via. Adesso ho la squadra che volevo. Questi sono gli uomini che volevo e si va avanti fino alla fine. Poi si vedrà“.

  00:04 26.09.18
Condividi
article
10247681
CalcioWeb
Inter-Fiorentina, Spalletti spegne il caso Keita e si tiene stretto il rigore: “Fallo di mano netto”
Contento per la vittoria sulla Fiorentina, Luciano Spalletti ha commentato la partita ai microfoni di Sky Sport, elogiando la crescita della sua squadra: “Sotto l’aspetto della convinzione siamo cresciuti, abbiamo conquistato punti fondamentali che mettono a posto la classifica“. Nel finale il battibecco con Keita, ma il tecnico nerazzurro ha gettato acqua sul fuoco, smentendo l’esistenza di
https://www.calcioweb.eu/2018/09/spalletti-intervista/10247681/
2018-09-26 00:04:53
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2018/09/Spalletti.jpg
Fiorentina,Inter,Spalletti
Fiorentina
Torna alla Home