Allegri ‘furioso’ con Bernardeschi: ecco il motivo

Successo per la Juventus nella gara di Champions League contro lo Young Boys, bianconeri a punteggio pieno ma Massimiliano Allegri non si accontenta, ecco le dichiarazioni: “La squadra ha riposto bene, come serietà e interpretazione della partita. Dopo lo scontro diretto ci poteva essere un calo di attenzione, invece hanno sbloccato la gara e hanno continuato. Se posso fare un appunto, bisognava fare più gol perché la classifica è determinante per il primo posto. I ragazzi hanno fatto bene, in crescita. Ora bisogna lavorare e chiudere bene a Udine, campo difficile.  Dybala ha fatto una prestazione importante come col Bologna. Quando gioca in quella posizione è bravo a chiudere l’azione, oggi l’ha fatto partendo sempre da lontano. Sta crescendo molto, abbiamo una rosa talmente importante che dobbiamo sfruttare al meglio tutti i giocatori. Dybala e Mandzukic hanno giocato tante gare, Ronaldo almeno si è riposato. Però sono giocatori talmente importanti che poi hanno un peso specifico in tutti i gol della Juve”.

“Bernardeschi è cresciuto molto, ma non è la prima volta che lo dico. Ha iniziato da mezzala destra, poi l’ho spostato un po’ perché si pestava i piedi con Dybala. Poi l’ho messo a sinistra, in una posizione mista tra attaccanti e centrocampisti. È bravo, ha tecnica, nel secondo tempo ha avuto due palle in cui doveva passare meglio perché si doveva fare gol e quello mi ha fatto un po’ arrabbiare. Però ha fatto una bella partita, come ha fatto anche Cuadrado che aveva bisogno di fare una gara interna”.

SCARICA GRATIS L’APP DI CALCIOWEB PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO IN TEMPO REALE

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE SU CALCIOWEB